Home Storiche Il “Gran Criterium Vetturette” pronto ad infiammare Chieti

Il “Gran Criterium Vetturette” pronto ad infiammare Chieti

141
0

C’è grande attesa a Chieti per il prossimo Gran Criterium delle Vetturette. Grazie a Ruote Classiche Teatine, club affiliato ad Aci Storico, Chieti farà in questo fine settimana, 13 e 14 Maggio, uno spettacolare e affascinante tuffo nel passato automobilistico.  I volenterosi  organizzatori in collaborazione con Aci Chieti, Comune di Chieti e Regione Abruzzo sono riusciti infatti a fare rivivere la spettacolare manifestazione motoristica degli anni Cinquanta:  “Sarà l’evento che aprirà il Maggio Teatino – ha dichiarato il Vice Sindaco e Assessore alla Cultura ed al Turismo Paolo De Cesare –  la manifestazione porterà la città di Chieti ai fasti di quegli anni, dove le persone accorrevano da ogni parte d’Italia per prendere parte all’avventurosa gara sul Circuito della Villa Comunale”. Protagoniste assolute furono le biposto Sport di 750 cc e  le monoposto di categoria corsa Formula 3, cilindrata 750 cc.

Dal passato al presente. La rievocazione storica prevede l’arrivo degli equipaggi nel pomeriggio di venerdi 13 Maggio: subito  le verifiche e poi visita guidata nella città. Sabato le vetture si trasferiranno lungo Corso Marrucino per la partenza della gara. Il percorso sarà molto panoramico è attraverserà diversi Paesi della provincia di Chieti fino ad arrivare a Fara San Martino per una sosta ai piedi della montagna. Nel pomeriggio si farà ritorno in città per dare vita  allo spettacolo sul Circuito della Villa Comunale, preparato con tanto di balle di paglia, per ricreare l’atmosfera di quei tempi. La cena di gala  seguita dalla premiazione concluderà l’atteso evento motoristico. “Finalmente una grande manifestazione motoristica in centro a Chieti – ha dichiarato l’Assessore allo sport del Comune, Manuel Pantalone – Fin da subito insieme alla Regione abbiamo creduto in questo appuntamento motoristico che colloca la nostra città al centro dell’attenzione. Ben vengano iniziative come questa. Sarà di certo un grande spettacolo motoristico”.

Sul significato della manifestazione si è espresso anche Guido Liris, Assessore sport , bilancio e aree interne Regione Abruzzo: “Un’evento importante che darà sicuramente lustro alla città di Chieti e all’intera Regione la quale è sempre disponibile e felice di ospitare e supportare manifestazioni di questo tipo. È importante preservare con l’ausilio di questi eventi il nostro patrimonio storico  a quattro ruote”. Soddisfatto ed emozionato il Presidente di Ruote Classiche Teatine, Filippo Rosa: “Finalmente ci siamo. Il parco vetture è decisamente interessante. Con l’impegno del club e soprattutto dell’Aci Chieti, faremo vivere una delle manifestazioni più importanti del territorio”.

Di concerto il Presidente dell’Automobile Club Chieti, Camillo Tatozzi: “La diffusione e la crescita sul territorio nazionale di ACI Storico sono un preciso impegno dell’Automobile Club d’Italia per legare sempre di più la cultura automobilistica alla passione per le vetture storiche. E questa manifestazione ne vuole essere un esempio concreto”.