Home Storiche Gianni Chiesa al vertice della Scuderia del Grifone

Gianni Chiesa al vertice della Scuderia del Grifone

209
0
Gianni Chiesa

Nel segno della continuità – suo padre, il compianto Silvano, è stato per una vita “anima” del sodalizio e poi, dal 2005, Presidente – Gianni Chiesa è stato eletto al vertice della rinata Scuderia del Grifone. Ottimo regolarista, grande appassionato di autostoriche e con un buon passato agonistico (negli anni Ottanta si aggiudicò il Campionato italiano gruppo N di slalom in salita), il neo massimo dirigente guiderà un Consiglio direttivo composto, oltre che dal Presidente Onorario Sergio Delfino, anche da Mauro Ambrogi (vice Presidente), grande mago dei motori e titolare della University Motors di Genova Quinto – dove nel 1958 vide la luce la Scuderia del Grifone, a seguito di una scissione della storica Scuderia Quinto -, e da Nicola Manzini (vice Presidente e addetto stampa), il gentleman driver veronese di recente “tricolore” nel CIRM (Campionato italiano Regolarità a media), titolo a squadre conquistato assieme al manager e pilota Marco Gandino, che per la scuderia rivestirà il ruolo di Team Manager e ne curerà gli aspetti organizzativi ed economici.

Il ruolo di direttore sportivo della rinata Scuderia del Grifone sarà svolto da Marianna Ambrogi, figlia d’arte, sui campi di gara da quando, poco più che ventenne, papà Mauro la catapultò sia in pista che sui muretti dei box o a coordinare le assistenze nei rally e negli eventi più prestigiosi. Completano il direttivo un altro gentleman driver, il medico genovese Alberto Bonamini, rallysta e già pilota della Grifone negli anni ’80, e Danilo Scarcella, anche lui recente campione italiano nel CIRM in coppia con Marco Gandino, che coadiuverà Marianna Ambrogi nella direzione sportiva e curerà il comparto delle Cronoscalate.

La Scuderia del Grifone rinasce, dunque, con un affiatatissimo gruppo di amici e driver e porrà le proprie attenzioni ai rally, alla regolarità e alla velocità in salita, senza però trascurare alcun altro avvenimento storico e i più importanti eventi internazionali. Inizialmente, prima del blocco dell’attività dovuto alll’emergenza COVID-19, il programma sportivo 2020 del sodalizio prevedeva la partecipazione al CIRM, al CIREAS (Campionato italiano Regolarità Autostoriche), al Campionato italiano Rally Storici e alla serie “tricolore” storica delle Cronoscalate. Resta, ad ogni modo, confermata, dopo lo spostamento da aprile a settembre prossimo, la partecipazione dell’equipaggio tutto femminile, composto da Raffaella De Alessandrini e Marianna Ambrogi, al “Tour Auto Optic 2000”, da Parigi a Marsiglia. La Scuderia del Grifone sarà presente, inoltre, anche al prossimo Tour de Corse, previsto ad ottobre.

In ottica 2021, il programma sportivo della Scuderia del Grifone, pur essendo ancora da definire, ricalcherà a grandi linee quello previsto per il 2020. Il via, ad ogni modo, sarà squillante, con la partecipazione di una propria squadra al mitico Rallye Monte-Carlo Historique.