Home Storiche La Lancia Stratos ex Ormezzano “regina” del Rocchetta Auto-Historic 2024

La Lancia Stratos ex Ormezzano “regina” del Rocchetta Auto-Historic 2024

120
0

La vettura si aggiudicò l’edizione 1981 del Rally Autodromo di Monza  

Si è tradotta in un successo di partecipazione la 6^ edizione del “Rocchetta Auto-Historic”, raduno turistico per auto storiche svoltosi a Rocchetta Ligure, in provincia di Alessandria, con l’organizzazione degli enti locali – Comune e Pro Loco – e con il supporto di OMP, Panificio Bronzini di Serravalle Scrivia e Sassobraglia Val Borbera. “Madrina” della manifestazione Cica Lurani, negli anni 1970 tra i piloti più in voga nei rally oltre che in pista e nelle cronoscalate.  

Vi hanno preso parte cinquanta vetture. “Guest star” del raduno è stata la Lancia Stratos di un appassionato piemontese, la stessa vettura che nel 1981 si aggiudicò il Rally Autodromo di Monza con l’equipaggio Federico Ormezzano – Claudio Berro. Molto ammirate, tra tutte le vetture iscritte, anche l’Alpine Renault A110 1600 del genovese Carlo Guastavigna, l’Alfa Romeo Giulietta Sprint 1300 di Davide Demergasso e la Giulietta Ti berlina di Giuseppe Naso. Con loro, due esemplari di MG, alcune Porsche, diverse Lancia Fulvia Coupè, anche in versione Montecarlo, ed un paio di Lancia Delta Integrali. Hanno destato curiosità e simpatia anche un originale taxi inglese Rover ed un MAggiolone Vw in versione “Herbie”.

Il “Rocchetta Auto-Historic 2024” ha portato i partecipanti in giro per la Val Borbera attraverso le località di San Nazzaro, Cantalupo Ligure, Pertuso, Alborelle, Besante, Campana, Pessinate, Borgo Adorno, Pallavicno e Prato prima di far ritorno alla base di Rocchetta Ligure.