Home Info Auto SOS costi di manutenzione auto: più 15% nel 2024

SOS costi di manutenzione auto: più 15% nel 2024

89
0

Negli ultimi tre anni, i costi di manutenzione auto hanno subito un aumento significativo, mettendo a dura prova gli automobilisti. Questo trend preoccupante, emerso grazie a recenti studi, ci ha permesso di comprendere a pieno la portata di questi aumenti. Ad esempio, il costo medio annuale della manutenzione ordinaria è aumentato del 15%, passando da una media di 500 euro a oltre 575 euro. Questo incremento ha un impatto diretto sulle finanze dei consumatori, che dovranno ora destinare una parte sempre più consistente del loro budget alla cura del proprio veicolo.

Un’analisi approfondita dei singoli componenti dei costi – Esaminando più nel dettaglio le voci di spesa, emergono ulteriori dati allarmanti. Il costo medio per la revisione obbligatoria dell’auto è salito del 10% negli ultimi tre anni, passando da 45 euro a 49,50 euro presso la Motorizzazione Civile e da 66,80 euro a 73,48 euro presso le officine autorizzate. Anche interventi di manutenzione ordinaria, come i costi per i tagliandi, sono aumentati in modo significativo. Mentre in passato i proprietari potevano contare su un costo medio di circa 200-250 euro per una city car e 450-600 euro per berline e SUV, oggi questi numeri sono aumentati di almeno il 10-15%.

Impatto economico e strategie di gestione dei costi – L’aumento dei costi di manutenzione auto ha un impatto diretto sulle decisioni finanziarie degli automobilisti. Molti di loro si trovano ora davanti a un bivio: cercare modi per contenere le spese, oppure riconsiderare il proprio stile di vita. Alcuni potrebbero optare per l’acquisto di veicoli usati o modelli più economici, mentre altri potrebbero esplorare soluzioni di mobilità alternative, come il car sharing o l’uso del trasporto pubblico. In ogni caso, è fondamentale avere la consapevolezza di questa tendenza generale del mercato e pianificare di conseguenza per garantire una gestione finanziaria sostenibile del proprio parco auto.

In questo contesto, diventa fondamentale per i proprietari di veicoli cercare strategie efficaci per la gestione delle spese. Optare per una manutenzione preventiva, confrontare i prezzi tra diversi centri di assistenza e valutare l’acquisto di parti di ricambio non originali ma certificate sono alcune delle vie percorribili per mitigare l’impatto economico.

Francesco Cartasegna

Fonte: https://www.misterworker.com/it/