Home Storiche Valtero Gandolfo difende la Coppa 127 al Rally storico delle Valli Cuneesi

Valtero Gandolfo difende la Coppa 127 al Rally storico delle Valli Cuneesi

385
0
Gandolfo - Torterolo (Fiat 127 S - ph: Domenico Caminiti)

La gara piemontese è in programma sabato e domenica a Saluzzo

Ci sarà anche Valtero Gandolfo tra i protagonisti del Rally storico delle Valli Cuneesi, in programma sabato e domenica prossimi a Saluzzo e dintorni ed organizzato dallo Sport Rally Team di Piero Capello. Il savonese, vincitore dell’edizione 2022 della Coppa 127 Pro Energy, difenderà il suo titolo dai quotati avversari al volante della sua berlinetta ed in coppia Marco Torterolo. “Rientro in questa gara non facile – osserva il pilota della Val Bormida – sperando di trovare presto un buon ritmo che ci permetta di fare bene“. A dare una mano a Gandolfo ci sarà un’altra Fiat 127 della sua squadra che sarà portata in gara dai debuttanti locali Marco Allamandi – Marco Amerio.

Circa 70 gli iscritti al Rally storico delle Valli Cuneesi. La competizione – Memorial Johnny Cornaglia – è valida per il Trz, Trofeo rally di Zona, il Memory Fornaca, il Trofeo Michelin Storico, la Coppa 127 Pro Energy e si articolerà su tre prove speciali da ripetere, quattro il sabato, due la domenica: Brondello (7 km), Valmala (15 km), Montoso (13,20).

La gara partirà sabato, alle 15,31, direttamente dal parco assistenza, allestito presso il foro boario, in via Don Soleri 16. Poi le prime due prove, Brondello (ore 16,05) e Valmala  (ore 16,38). Quindi dopo riordino/assistenza (ore 17,32 al foro boario), la ripetizione delle medesime prove, Brondello (ore 19,06) e Valmala (ore 19,39). Passerella di metà gara dalle 20,51 nel centro storico di Saluzzo, in piazza Cavour. In azione, dalle 20 alle 22, gli sbandieratori del borgo san Martino di Saluzzo. Le auto passeranno il riordino notturno (dalle 21,11) in parco assistenza, al foro boario.

Domenica, dalle 10,01 alle 10,31, parco assistenza al foro boario. Sarà il giorno della Montoso, effettuata come ps 5 dalle 11,19 e come ps 6 dalle 13,38, inframezzata da un riordino (ore 11,54 in piazza San Pietro a Bagnolo) e da un Rsz (ore 12,54, stabilimento Perfora di Bagnolo). Arrivo e premiazione a partire dalle 14.46 in piazza Cavour a Saluzzo. A seguire, parco chiuso di fine gara sotto la storica tettoia di ferro.

Nel 2022 la gara è stata vinta dal saluzzese Enrico Brazzoli, in coppia con Nicolò Barla e con la Porsche 911 Sc (Movisport): quest’anno non sarà presente. In compenso sono 10 le Porsche iscritte. Al via anche 5 Bmw M3, 2 Subaru Legacy, 5 Opel Kadett, una Toyota Celica, una Ford Sierra, una Fiat X19, solo per citare le auto più performanti. Fra gli equipaggi da tenere d’occhio, il cuneese Alessandro Gino, con Daniele Michi su Bmw M3, e Marenco – Melella su Subaru Legacy. Un solo equipaggio femminile iscritto, quello di Laura Galliano e Debora Malvermi su Peugeot 205. Una ventina i piloti locali.