Home Storiche CIRAS 2021: a Da Zanche – De Luis (Porsche 911) la 105^...

CIRAS 2021: a Da Zanche – De Luis (Porsche 911) la 105^ Targa Florio Historic Rally

92
0
Lucio Da Zanche, Daniele De Luis (Porsche 911 Carrera SC RS)

Il pilota valtellinese vince il secondo atto del Campionato Italiano Rally Auto Storiche regolando l’analoga vettura di Lombardo – Ratnayake

Lucio Da Zanche e Daniel De Luis centrano il successo nell’edizione numero 105 della Targa Florio Historic Rally, organizzata dall’Automobile Club di Palermo. Il valtellinese, primo anche del quarto raggruppamento, ha lottato per tutta la gara con la sua Porsche 911 RS della Pentarcar contro la vettura gemella del siciliano Angelo Lombardo, insieme ad Hars Ratnayake, terminato alla fine a soli 5”6 dal leader. Il cefaludese è stato di nuovo sfortunato in diverse occasioni, per piccoli errori prima della rottura dello sterzo, ma ha comunque piazzato due scratch sulle otto piesse disputate. La lotta tra i due ha caratterizzato la corsa, con Lombardo che è stato anche al comando della gara fino a tre prove dal termine perdendo per una penalità pagata a due terzi del rally.

Terzo assoluto e primo del 2° Raggruppamento per un bravissimo e molto veloce Maurizio Plano, navigato da Roberto Genovese, alla guida di una Porsche 911 Carrera RS del Ro Racing A.S.D. nel 3° Raggruppamento. Come da pronostici il giovane di Collesano Pierluigi Fullone, navigato da Alessandro Failla ha trionfato nel 1° Raggruppamento con la BMW 2002. Un bis per il driver di casa che ripete la prestazione maiuscola dell’ultima edizione. Al quarto posto dell’assoluta hanno chiuso Negri e Coppa con la loro Porsche 911, secondo di 1° Raggruppamento.

Solo quinto hanno terminato Luigi “Lucky” Battistolli e Fabrizia Pons, per tutta la gara alle prese con problemi di erogazione di potenza del motore della loro Lancia Delta Integrale 16 V. Il vicentino pluricampione italiano chiude quindi terzo di Raggruppamento, ma rilancia la sfida a Da Zanche in vista della prossima di campionato attesa nel suo rally di casa, il Rally Campagnolo a fine maggio. La seconda metà della top ten è stata poi occupata dagli equipaggi Mannino – Giannone (Porsche 911 Sc), Gordon – Cicero (Bmw M3), Spinnato – Mellina (Porsche 911), Di Lorenzo – Cardella (Porsche 911) e, appunto, Fullone – Failla (Bmw 2002 TI). Tra i ritiri di particolare rilievo quello di Marco Savioli fermato da una doppia foratura.