Home Rally Festa in famiglia al Rally Città di Torino per Matteo Ceriali

Festa in famiglia al Rally Città di Torino per Matteo Ceriali

163
0
Matteo Ceriali - Vanessa Lai (ph FotoMagnano)

Grande prestazione sulle strade di casa del pilota della New Racing For Genova

Finalmente un rally in cui è andato tutto bene. Per la prima volta quest’anno sono veramente soddisfatto della mia gara e non solo per il risultato, ma anche per essermi veramente divertito”. Sorride sul palco arrivi di Via Roma a Torino Matteo Ceriali che, al 38° Rally Città di Torino, ha conquistato un incredibile ottavo posto assoluto, impreziosito dal successo fra gli Under 25, la vittoria in Classe S1600, essendo stato inoltre il più veloce fra i concorrenti al volante di una vettura Due Ruote Motrici.

Una gara perfetta in un contesto perfetto per il pilota valsusino che, sulle strade di casa, affiancato dalla fidanzata della Val Chisone Vanessa Lai al volante della Clio S1600 di Erreffe per i colori della New Racing for Genova, non ha lasciato il minimo spazio agli avversari risultando costantemente il più veloce in classe, fra gli Under e di Due Ruote motrici.

Passata la soddisfazione della festa, Matteo Ceriali analizza attentamente la sua gara “Sono soddisfatto al 90% perché abbiamo corso in condizioni di umido, specie al primo giro, situazione in cui la Clio S1600, vettura nervosa sia nell’erogazione della potenza sia nell’assetto, soffre un po’, soprattutto nei confronti delle più moderne Rally4 (che Matteo Ceriali ha messo tutte dietro) più dolci di erogazione grazie al motore turbo. Nella notte fra venerdì e sabato è scesa la pioggia e le prove del primo giro erano umide, quindi la Clio non ha dato il meglio di sé al 100%. Ma si è ampiamente riscattata nelle prove asciutte del secondo giro, specie sulla Monastero che era del tutto asciutta. Mi sento divertito moltissimo sul Lys, anche se il sottobosco è rimasto umido di foglie sia al mattino sia al pomeriggio. Ma arrivare a limitatore al dosso e staccare le ruote da terra è stata una vera libidine”.

Matteo Ceriali ha anche un pensiero per la gara dei suoi genitori, papà Fabrizio, affiancato dalla mamma Mara Miretti, che hanno concluso sesti assoluti con la Škoda Fabia di Erreffe, anche loro per i colori di New Racing for Genova. “Mio padre ha disputato una gara fantastica, anche se non si è reso pienamente conto della grande prestazione che ha messo in mostra in gara. Sesta piazza assoluta per uno che corre unicamente una volta l’anno è tanta roba. Questa è stata la miglior performance di mio padre sulle strade del Città di Torino e se n’è convinto solo dopo che glielo ho sottolineato” afferma Matteo riguardo la prestazione dei genitori che non correvano insieme da quindici anni (Ronde del Canavese 2008). Infine due parole per la navigatrice Vanessa Lai. “Vanessa è stata perfetta come sempre e non ne avevo dubbi. Non correvamo insieme dal Ceccano dello scorso anno poiché lei è stata ferma per un problema alla schiena. Devo ammettere, con un pizzico di orgoglio, che mi sento un po’ artefice della bravura di Vanessa, visto che le prime impostazioni rallistiche gliele ho date io”.