Home Gare in Liguria 23° Rally delle Palme (15-16 Ottobre - Imperia) Impegni e soddisfazioni per la New Racing for Genova

Impegni e soddisfazioni per la New Racing for Genova

155
0
La Peugeot 208 di Gionata Maranzana ed Ismaele Barra al Rally delle Palme

Rally nel Ponente ligure, slalom in Veneto e velocità a Magione

Fine settimana agonistico soddisfacente, l’ultimo, per la scuderia New Racing for Genova, impegnata al Sanremo Rally Storico, al Rally delle Palme, allo Slalom Monte di Malo e a Magione nel Trofeo Predator’s Factory.

Sanremo Rally Storico – La gara matuziana, valida per il “tricolore” ed il Campionato europeo di specialità, ha fatto registrare il buon terzo posto nel 3° Raggruppamento dell’inedito equipaggio savonese formato da Sandro Rossi e Fulvio Gangi, in gara con una Porsche 911 SC, una vettura a trazione posteriore mai utilizzata prima d’ora dall’esperto pilota.

Rally delle Palme – Assenti gli attesi Alberto Biggi ed Andrea Segir, per l’indisponibilità della VW Polo R5, i migliori della New Racing for Genova sono risultati Gionata Maranzana e Ismaele Barra che, con una gara tutta sostanza, hanno portato la loro Peugeot 208 al decimo posto assoluto ed al secondo in Classe Rally4. Il giovane figlio d’arte Matteo Solis, in lizza con la Renault Clio Rs ed in coppia con Laura Bottini, Presidente della scuderia genovese, ha mostrato buoni progressi di crescita chiudendo la gara al terzo posto di Classe N3. Francesco Perugia e Luca Pierani, al via per testare la Suzuki Swift Boosterjet in ottica 2023, hanno raggiunto il loro scopo con la conquista di un buon secondo posto in Classe RA5H Nazionale. Buone indicazioni anche per il chiavarese Massimo Garbarino, che con la Renault Clio e Michele Guastavino è giunto quarto in Classe R5. Poca sorte, invece, per i giovani Lorenzo Lanteri e Paolo Pontari (Peugeot 106 S16) che si sono battuti bene in Classe N2 prima di fermarsi per la rottura di un braccetto.

Slalom Monte di Malo – Ottimo terzo posto assoluto finale e secondo di Classe per il lombardo Damiano Furnari (BRC Evo 02 Suzuki) nell’inedita gara vicentina. Sorte avversa, invece, per l’altro pilota della New Racing for Genova, il lodigiano Giuseppe Lobaccaro (Proto 126 Kawasaki 1000), che ha rotto il motore nella prima manche.

Trofeo Predator’s Factory – Sul circuito di Magione si è consumato l’ultimo atto di questa serie e si è anche conclusa l’esperienza 2022 di Egidio Aragno al volante della monoposto Predator’s PC015H motorizzata Honda 600 cmc. Il savonese ha chiuso la Gara 1 al settimo posto e la Gara 2 al nono conquistando l’ottava posizione finale in campionato.

Tutte le news sull’attività della scuderia su https://www.newracingforgenova.it.