Home Gare in Liguria 37° Rally di Sanremo Storico (13-16 Ottobre - Imperia) Il 37° Sanremo Rally Storico ultima sfida del CIRAS

Il 37° Sanremo Rally Storico ultima sfida del CIRAS

123
0
Lucio Da Zanche-Daniele De Luis (Porsche 911 SC) vincitori dell'edizione 2021

Semaforo verde per l’atto conclusivo del “tricolore” che completerà l’elenco dei vincitori del 2022 insieme ai protagonisti del FIA EHRC

Motori accesi in vista degli ultimi decisivi chilometri da percorrere del Campionato Italiano Rally Auto Storiche 2022, che anche questa volta vedranno in scena gli equipaggi protagonisti del FIA European Historic Rally Championship. Un appuntamento dalle note internazionali sullo sfondo degli asfalti del Ponente Ligure che si apprestano ad ospitare la 37^ edizione del Sanremo Rally Storico che per la prima volta farà da sipario al Tricolore storico. La gara organizzata dall’Automobile Club Ponente Ligure con il patrocinio del Comune di Sanremo e della Regione Liguria è in programma per i prossimi 14 e 15 ottobre e verrà affiancata dalla 36^ Coppa dei Fiori, competizione riservata alle vetture di regolarità a media, oltre che dalla validità della Michelin Historic Rally Cup.

Gli equipaggi che prenderanno parte all’ultimo atto del Campionato Italiano ed Europeo saranno 92, di cui 69 in lizza per l’Italiano, con 15 nazioni rappresentate e pronti a sfidarsi lungo i 142,53 chilometri cronometrati spalmati sulle 11 prove speciali da affrontare tra le giornate di venerdì e sabato, al termine delle quali verranno decretati i titoli tricolore assoluti, di Raggruppamento, di Gruppo e di Classe.

4°Raggruppamento – Ancora aperti i giochi nel “quarto” che vede protagonisti ancora una volta Sergio Emanuele Farris e Giuseppe Pirisinu a bordo della Porsche 911 SC, reduci da un terzo posto siglato al Rally Elba Storico lo scorso settembre che ha consentito loro di ottenere la leadership nella classifica di Raggruppamento davanti a Ermanno Sordi e Maurizio Barone. Attenzione rivolta proprio alla coppia del Team Bassano Sordi-Barone su altra Porsche 911 SCRS che sarà presente a Sanremo per un ultimo tentativo rush finale. Ai nastri di partenza anche Matteo Luise al volante della Fiat Ritmo 130 Abarth, navigato da Melissa Ferro, anche loro con i colori del Team Bassano, attualmente in piazza di bronzo nel Raggruppamento e terzo lo scorso anno sul podio sanremese. Qui il driver di Adria tenterà di migliorare la sua posizione in graduatoria dopo la sfortunata trasferta sull’isola d’Elba. Ritorna tra gli iscritti sulle strade di casa l’imperiese Enrico Canetti su Opel Corsa GSI affiancato da Luigi Cavagnetto, assente dal Rally Lana Storico svoltosi lo scorso giugno. Presenti anche all’ultima del CIRAS anche la Ford Sierra Cosworth 4X4 di Valter Pierangioli, con Lucia Zambiasi sul sedile di destra, e la Porsche 911 SC dei liguri Maurizio Pagella e Francesco Zambelli. Tra i nomi di spicco compare quello del piemontese Enrico Brazzoli che vinse a Sanremo nel 2010 e sarà a bordo di una Porsche insieme a Manuel Fenoli.

3° Raggruppamento – Tutto da decidere anche il finale del 3°Raggruppamento, dove a contendersi la prima posizione saranno Beniamino Lo Presti al volante della Porsche 911 SC della A.s.d. Scuderia Oltrepò, con Nicolò Gonella alle note – impegnati anche nella classica assoluta attualmente a 16 distanze dietro Lombardo – e Tiziano Nerobutto in coppia con la figlia Francesca sulla fidata Opel Ascona 400 del Team Bassano. Nel trio di avversari spicca l’assenza dei protagonisti Natale Mannino e Giacomo Giannone sulla Porsche 911 della RO Racing. Al via anche la Volkswagen Golf GTI dell’elbano Giuseppe Massimo Giudicelli navigato da Simone Marchi, nonché la Ford Escort RS di Enrico Volpato affiancato da Flavio Zanella, alla sua terza apparizione nel Tricolore 2022 dopo il Rally Storico Campagnolo e il Lana Storico.

2° Raggruppamento – Differente, invece, la situazione nel “secondo”, dove ad aver conquistato il titolo italiano 2022 di Raggruppamento con una gara d’anticipo sono stati Angelo Lombardo e Roberto Consiglio. Il duo siciliano su Porsche 911 Carrera RS della RO Racing, in corsa anche per la classifica europea come diversi altri equipaggi a Sanremo, vorranno chiudere la pratica scudetto anche per quanto riguarda la classifica del Trofeo Assoluto. A dargli filo da torcere anche la Porsche curata da Pentacar di Lucio Da Zanche. Il valtellinese proseguirà la sua presenza di fine stagione tra le fila del 2°Raggruppamento e per l’occasione tornerà ad essere navigato da Daniele De Luis, nella gara che lo ha visto sul gradino più alto del podio quattro volte, l’ultima proprio la scorsa edizione. Al via per l’ultima di Campionato anche il trentino Lorenzo Delladio con Claudia Musti sulla Porsche del Manghen Team che calcheranno per la prima volta gli asfalti del Ponente Ligure. Impegnati nel 2°Raggruppamento questo fine settimana, anche i campioni italiani del 1°raggruppamento 2021 Nicola Salin e Paolo Protta su Porsche 911 RS e Pietro Corredig, affiancato da Sonia Borghese su BMW 2002 TII e in lizza per la graduatoria riservata all’Europeo, e l’equipaggio sulla vettura gemella di Luca Prina Mello in coppia con Simone Bottega.

1° Raggruppamento – Partita chiusa anche nel “primo” in cui Giuliano Palmieri, assente in questo weekend di gara, avendo messo la firma sul tricolore già all’Elba. Pronti invece al “Sanremo” la BMW 2002 TI di Marcello Giuseppe Pollara, con Pier Giorgio Daffara alle note, mentre l’equipaggio su Porsche 911 S di Antonio Parisi e Giuseppe D’Angelo sarà in corsa per entrambe le validità Italiana ed Europea.

Nel 2021 fu la Porsche 911 di Lucio Da Zanche in coppia con Daniele De Luis ad aggiudicarsi il primato della gara sanremese nell’assoluto e nel 4°Raggruppamento, seguito da Musti-Biglieri (Porsche 911) in testa al 2°Raggruppamento e Matteo Luise affiancato da Fabrizio Handel su Subaru Legacy. Ad affermarsi nel 3°Raggruppamento l’equipaggio su Audi Quattro di ‘Zippo’-Piceno, mentre nel “primo” Parisi-D’Angelo a bordo della Porsche 911 S.