Home Rally Raccontati in un libro i primi quarant’anni della Meteco Corse

Raccontati in un libro i primi quarant’anni della Meteco Corse

110
0
(Foto: Elio F. Magnano)

La scuderia torinese ha festeggiato il prestigioso traguardo in modo inconsueto invitando piloti, navigatori e amici presso la storica pista dell’Alfa Romeo di Arese

Se quarant’anni sono un bel traguardo per una persona, sono qualcosa di magico per una scuderia, associazione che ha per definizione una vita sicuramente più effimera. Proprio per questo motivo Luciano Chiaramello ha voluto festeggiare in un modo diverso il quarto decennio della scuderia, che il manager-pilota torinese guida fin dal 1982, chiamando amici vecchi e nuovi della scuderia grigio-rossa a Lainate, presso il complesso “Il Centro” sorto sulla storica pista dello stabilimento di Arese dell’Alfa Romeo.

Una location di grande impatto che ha permesso di pranzare nella terrazza della struttura a un centinaio di persone che riassumono e puntualizzano la storia della scuderia torinese. Con Luciano Chiaramello e Luciano Nurisso, due degli storici fondatori della squadra, è intervenuto telefonicamente Franco Minetti, il terzo moschettiere delle origini, in una presentazione curata da Sergio Zaffiro che a fine anni Ottanta diventò il quarto moschettiere del team. E decine e decine di piloti e navigatori, da quelli delle prime gare e prime vittorie, come Daniele Griotti, Roberto Bettanin e Gianni Russo che hanno fatto la storia e la gloria nella prima decade, ai piloti di sempre, come Bobo Benazzo, Alberto Orengo e Claudio Vallino, per finire ai giovani di oggi che hanno arricchito la bacheca della scuderia di Collegno nella quarta decade quali Jacopo Araldo, Giorgio Cogni ed Emanuele Rosso. Senza dimenticare chi ha corso solo alcune stagioni, ma in quelle annate ha dato lustro ai colori grigio-rossi come Matteo Luise, Giorgio Buscone e Diego Rosso, che non hanno voluto mancare alla festa della scuderia torinese.

È stata l’occasione anche per presentare il corposo volume “Meteco Corse – i miei primi quarant’anni” che in trecento pagine ripercorre la storia della scuderia e dei suoi personaggi, redatto da Tommaso M. Valinotti, coordinato da Marco Cariati e Sergio Zaffiro, con il contributo di centinaia di immagini realizzate nei decenni da Sergio “Zoom” Biancolli, Elio Magnano, Giovanni Scarpari e molti altri.

Il volume è a disposizione di tutti gli appassionati scrivendo all’indirizzo: racing31@metecocorse.191.it