Home Storiche Per Enrico Canetti un “Costa Smeralda Storico” pieno di sorrisi

Per Enrico Canetti un “Costa Smeralda Storico” pieno di sorrisi

140
0
Enrico Canetti al Costa Smeralda (ph: Nicolino Catgiu)

Il pilota imperiese ha conquistato la seconda vittoria di classe stagionale

Cinque mesi dopo la sfortunata partecipazione al 4° Rally Storico Costa Smeralda, Enrico Canetti e Cristian Pollini sono riusciti a pareggiare il conto con la sorte grazie ad una gara priva di sbavature con l’Opel Corsa GSI Gruppo A portacolori del Team Bassano che è valsa loro una preziosa vittoria di classe e i conseguenti importanti punti per tentare di bissare il titolo di classe 2021.

Visto il percorso uguale a quello dello scorso anno, per Canetti si è materializzata l’opportunità di avere un significativo riscontro per verificare i miglioramenti nelle prestazioni della vettura e, soprattutto, nella crescita dell’adattamento ad uno stile di guida molto differente dalla precedente versione.

Torno dal Costa Smeralda finalmente soddisfatto – racconta Canetti al rientro da Porto Cervo – sia per il risultato ma soprattutto per il passo avanti nell’interpretare la Corsa dopo il rifacimento del motore e le varie migliorie apportate. Risolti i problemi patiti ad Arezzo, Cristian ed io abbiamo potuto concentrarci sulla gara confrontando i tempi dello scorso anno: il resoconto è stato di un miglioramento di circa due secondi a chilometro e credo sia davvero un ottimo risultato. Assieme a noi c’era Angelo Pastorino, un grande amico che ho avuto anche come navigatore, che ci ha seguito durante la gara dandoci quel supporto morale oltre ad agevolarci in altre situazioni. Colgo una volta di più l’opportunità per ringraziare le aziende che mi sostengono e permettono di inseguire nuovamente l’avventura del Campionato Italiano Rally Auto Storiche”.