Home Storiche Enrico Canetti al Rally Storico Costa Smeralda per il “tricolore”

Enrico Canetti al Rally Storico Costa Smeralda per il “tricolore”

113
0
Enrico Canetti (Opel Corsa GSI)

In Sardegna, il pilota imperiese si gioca il titolo di classe del CIRAS

Ultimo round del Campionato Italiano Rally Auto Storiche (CIRAS), l’imminente Rally Storico Costa Smeralda è decisivo anche per Enrico Canetti che si prepara ad affrontare la gara sarda con l’abituale Opel Corsa GSI Gruppo A, sulla quale ritroverà il toscano Cristian Pollini a navigarlo.

Il bilancio stagionale provvisorio del pilota d’Imperia conta cinque risultati utili su altrettante partecipazioni ai rally della massima Serie nazionale, con due vittorie di classe, e manca solo la conferma della matematica per poter cucire sulla tuta lo scudetto tricolore, centrando così quell’obiettivo prefissato ad inizio stagione.

È la prima volta che partecipo al Costa Smeralda – racconta Canetti prima della partenza della gara – un rally molto impegnativo con un percorso assai diverso da quelli affrontati fino ad ora. Ci attendono delle prove veloci ed insidiose lungo le quali ci giocheremo un’intera stagione; pur valutando il punteggio acquisito fino ad ora nel Campionato Italiano e gli altri fattori, quali scarti e coefficiente maggiorato a 1,5, pensiamo solo a preparare al meglio la gara fin dalle ricognizioni del percorso, per potercela disputare fino all’ultimo chilometro. A navigarmi ci sarà nuovamente Cristian Pollini e, forte della sua esperienza, avrò uno stimolo in più per far bene e gratificare i sostenitori che mi permettono di affrontare gare prestigiose ed importanti come quelle del Campionato Italiano”.

Il Rally Storico Costa Smeralda si correrà su due tappe entrambe con partenza ed arrivo dal Molo Vecchio di Porto Cervo: la prima questo pomeriggio e la seconda domani. Otto le prove speciali in programma per un centinaio di chilometri cronometrati.