Home Rally Il Rally Terra Valle del Tevere, nuova prova del Challenge Raceday

Il Rally Terra Valle del Tevere, nuova prova del Challenge Raceday

75
0
Rachele Somaschini (ph RaceEmotion Photography)

La gara, organizzata da Valtiberina Motorsport, è in programma domani e domenica a Sansepolcro e vedrà al via 112 equipaggi, 33 dei quali Raceday

Dopo una lunga pausa, dovuta alla pandemia in corso, riparte il Challenge Raceday Rally Terra (stagione 2020-2021) e lo fa con una gara assolutamente nuova, il 1° Rally Valle del Tevere, organizzato da Valtiberina Motorsport, prima gara su sterrato di quest’anno. Questa gara sarà anche valida come evento promozionale del TER Series e per le vetture storiche.

Gara nuova ma percorsi di grande richiamo storico – sportivo. Ecco il biglietto da visita dell’evento che avrà come base Sansepolcro. Si svolgerà tutto tra domani, sabato 27, (ricognizioni, shakedown), e domenica 28 febbraio con la gara, 190 chilometri circa di percorso totale di cui 45,970 di tratti cronometrati, previsti nelle zone di forte e significativa tradizione rallistica internazionale. Due le “piesse” diverse da correre tre volte, le celebri “Cerbaiolo” e Battaglia di Anghiari”, dai ricordi iridati anni ottanta, sei in totale i passaggi, con l’ultima prova che sarà la “Power Stage”, la quale assegnerà premi in denaro ed in materiale tecnico forniti da Valtiberina Motorsport..

La gara assegnerà il punteggio per la classifica finale Under 25 Raceday e quindi per il premio Gigi Galli Winter Camp a Livigno. Ci sarà grande lotta tra gli iscritti Raceday, che per ora sono 33, ma potrebbero aumentare perché le iscrizioni al Challenge saranno aperte sino alla chiusura delle verifiche sportive dell’evento.

Tanti i pretendenti al podio tra questi Marchioro – Marchetti (Skoda Fabia R5 Evo) che partiranno con il numero uno sulle portiere e che sono attualmente in testa alla Classifica Provvisoria Assoluta del Raceday con 16 punti dopo la prima gara, Fanari – Castiglioni che hanno cambiato vettura e sono passati alla VW Polo R5 secondi in Classifica con 14 punti, Romagna – Addondi con una Ford Fiesta R5, Cobbe – Turco su Skoda Fabia R5, Versace – Giatti (Skoda Fabia R5), Vagnini – Baldazzi (Skoda Fabia R5), il rientrante Donetto in coppia con Menchini (Skoda Fabia R5).

Nel Femminile ci sarà Rachele Somaschini con Nicola Arena (Citroën C3 R5), mentre Darko Pelijhan – Car (Mitsubishi Lancer Evo IX) sono in lotta sia per il Ragguppamento N che per la classifica stranieri Raceday, Trevisani – Marchesini (Peugeot 208 R4) che sono in testa al Raggruppamento F (A6 + R2B) e tanti altri che cercheranno di raccogliere punti nei vari Raggruppamenti del Challenge. Tutti se la dovranno giocare contro Battistolli – Ometto (Skoda Fabia R5 Evo) e il giovanissimo boliviano di 18 anni, Bruno Bulacia Wilkinson, in gara con Penate e la Skoda Fabia R5 Evo, fratello del veloce Marco.

Dopo parecchio lavoro con gli organizzatori e con la Federazione per cercare di vedere come mantenere in vita Raceday senza Il Prealpi Master Show rimandato per il COVID – commenta Alberto Pirelli, ideatore di Raceday – ecco che spunta una gara nuova, organizzata dal Valtiberina Motorsport e tutta da godere. La terranno a battesimo tutti quelli che, ragazze e ragazzi, la correranno“.