Home Anche di altro Off-road: pronto il 22° Suzuki Challenge

Off-road: pronto il 22° Suzuki Challenge

100
0
Rally San Marino 2020

Lorenzo Codecà e Mauro Toffoli confermati equipaggio ufficiale della Casa nipponica nel Campionato Italiano Cross Country 2021

Il campionato monomarca fuoristrada Suzuki, che rappresenta la più genuina espressione del DNA sportivo del marchio in ambito off-road, arriva alla sua 22^ edizione. Protagoniste del Challenge saranno le Suzuki Grand Vitara DDiS 1.9 T2, che si metteranno alla prova sulle strade del Campionato Italiano Cross Country Rally. Il pilota Lorenzo Codecà e il navigatore Mauro Toffoli, con la “signora in giallo”, Grand Vitara del Gruppo T1, saranno il team ufficiale da battere nel Campionato Italiano Cross Country Rally.

La passione per il fuoristrada e lo spirito competitivo che anima le corse, parte integrante del DNA di Suzuki, trovano una sintesi perfetta nel Suzuki Challenge, il trofeo monomarca che sarà uno degli eventi clou nella prossima stagione sportiva dell’off-road tricolore. Per la stagione 2021, Suzuki e Emmetre Racing hanno inserito in agenda sei appuntamenti tra marzo e ottobre, in concomitanza con le gare del Campionato Italiano Cross Country Rally 2021. In questa prestigiosa cornice, i partecipanti al Suzuki Challenge potranno divertirsi ed esprimere la loro passione per le corse a costi accessibili, affrontandosi ad armi pari su tracciati selettivi e contendendosi un ambito montepremi.

Squadra che vince non si cambia – Il brianzolo Lorenzo Codecà è pronto a lanciarsi nuovamente in pista e sarà l’uomo da battere. Tornerà nella massima serie sempre su Suzuki Gran Vitara 3.6 V6 benzina di Gruppo T1, la vettura che lo ha accompagnato fedelmente sin dal primo Campionato Italiano vinto insieme nel 2008. Con lui, il navigatore friulano Mauro Toffoli, una coppia che ha prodotto una serie di successi da record e che per il 2021 punterà all’undicesimo tricolore assoluto. “Il 2020 è stato un anno difficile per tutti, ecco perché affronteremo il Campionato 2021 con serietà, audacia, rispetto e la voglia di vincere che ci contraddistingue da sempre”, afferma Lorenzo Codecà. “La nostra Suzuki Grand Vitara è affidabile e robusta e ha una grande maneggevolezza e guidabilità che sono il suo punto forte per affrontare le prove tecniche di questo campionato”.

22° Suzuki Challenge: sei gare mozzafiato – Una delle caratteristiche più apprezzate del Suzuki Challenge, che costituisce da sempre un motivo di richiamo per tanti iscritti, è il fatto di svolgersi su percorsi straordinari, in un contesto agonistico e organizzativo di prim’ordine. L’edizione 2021 si articolerà su sei gare (una delle quali su due tappe), le stesse che compongono il calendario del Campionato Italiano Cross Country Rally 2021. Questo il calendario del Suzuki Challenge 2021: 19 marzo – Italian Baja Nazionale (PN), 18 aprile – Baja del Vermentino e Terre di Gallura (OT), 6 giugno – Rally Greece Offroad, 25 giugno – San Marino Cross Country (San Marino), 10 settembre – Italian Baja Internazionale (1a tappa) (PN), 11 settembre – Italian Baja Internazionale (2a tappa) (PN), 12 ottobre – CCR Roma-Duz (tappa italiana) (RM). Alcune di queste tappe sono di caratura internazionale e permettono ai partecipanti di confrontarsi con equipaggi stranieri. L’Italian Baja di settembre è, per esempio, valido anche come prova della Coppa del Mondo, mentre l’evento in terra ellenica, fa parte della FIA European Baja Cup.

Una formula vincente: costi di gestione per tutti – Questo trofeo monomarca consente ai Clienti sportivi di Suzuki di coltivare la passione per il motorsport a spese contenute. La quota d’iscrizione per i piloti già iscritti a una delle precedenti edizioni è di 500 Euro + IVA, che diventano 1.000 + IVA per i nuovi iscritti. In questi importi sono compresi: un giubbotto Suzuki Motorsport; un kit di adesivi da applicare sull’auto in gara; una tuta ignifuga, personalizzata Suzuki (se debuttanti). Tutti i partecipanti al campionato beneficiano di uno sconto del 20% sull’acquisto di ricambi originali presso la rete Suzuki.

Montepremi sostanzioso – Per i vincitori del Challenge, Suzuki mette in palio un premio in denaro totale 20.000 Euro. La classifica finale sarà stilata sulla base dei quattro migliori risultati ottenuti, con dunque la possibilità per i concorrenti di scartare i punteggi peggiori.

Una razza vincente – Le protagoniste del Suzuki Challenge 2021 saranno le Grand Vitara 3p DDiS allestite con le specifiche del Gruppo T2 del regolamento Rally Cross Country, tutte equipaggiate con pneumatici BF Goodrich G2 nella misura 205/90-16. Queste vetture, collaudate e molto affidabili, si rivelano combattive e sempre competitive. Con un palmares invidiabile, nel 2020 hanno regalato a Suzuki nuovi titoli italiani Piloti e Costruttori nell’ambito del CICCR e nel 2021 nutrono ancora legittime ambizioni di successo.

Da oltre cinquant’anni Suzuki costruisce auto a trazione integrale prestanti, capaci di superare qualsiasi ostacolo e in grado di trasmettere ai loro piloti un profondo senso di libertà e di affidabilità. La loro longevità agonistica testimonia la solida tradizione Suzuki in materia di 4×4 infatti, seguendo una geniale intuizione, è riuscita a creare una vettura compatta in grado di barriere insormontabili come foreste, sentieri, fango e rocce. Suzuki Vitara Hybrid è oggi la degna erede di questa stirpe vincente, nel cui solco si muovono anche gli altri modelli della gamma, che ad oggi è 100% 4×4 AllGrip e 100% ibrida.