Home Rally Rally - Liguria Le scuderie genovesi sotto la pioggia dello slalom Busalla – Crocefieschi

Le scuderie genovesi sotto la pioggia dello slalom Busalla – Crocefieschi

112
0
Walter Morando (Peugeot 208)

I piazzamenti di New Racing for Genova, Sport Favale 07 e Valpolcevera

Non solo Lanterna Corse Rally Team. Se il sodalizio genovese ha colto una storica doppietta (successo assoluto di Gianluca Caserza e seconda piazza di Daniele Greghi) allo slalom “Busalla – Crocefieschi”, malgrado le condizioni meteo impossibili in cui si è svolta la gara valpolceverina, anche le altre scuderie genovesi, nel bene e nel male, hanno trovato motivi per cui archiviare positivamente l’impegno.

New Racing for Genova – Solo due vetture, delle tre iscritte, al traguardo. L’atteso Damiano Furnari (Elia Avrio ST-09 Suzuki), tra i papabili per il successo finale, dopo aver effettuato in condizioni meteo normali la manche di ricognizione, a fronte delle condizioni meteo proibitive ha rinunciato a disputare lo slalom. Bella gara, invece, per Walter Morando (Peugeot 208), settimo assoluto e primo di Classe A1600, e Nicolò Franca (Peugeot 106), secondo nella A1400.

Sport Favale 07 – Massimo Burchiellaro (Peugeot 106 – ph) è risultato il migliore tra i piloti del sodalizio di Favale di Malvaro: per lui, quattordicesima piazza assoluta e successo in Classe E1-1600. Dietro di lui, sul quindicesimo scalino, Andrea Drago (Herbert R3 – Honda), primo nella E2SC 1600.

Successi di Gruppo per Paolo Bordo (Renault Clio – S) e Micael Capanna (Peugeot 208 – RSP) e vittorie di Classe anche per Matteo Canepa (Peugeot 106 – N1400), Claudio Majnero (Fiat Cinquecento – S2) e Gian Franco Vigo (Renault 5 GT Turbo – S7).

Scuderia Valpolcevera – Il sodalizio organizzatore, presente in forze (13 vetture iscritte) allo slalom, ha piazzato tre piloti nella “top ten” finale della gara: Alessandro Polini (Polini 01-Evo Bmw – ph), terzo, Giacomo Gozzi (Radical SR4 Suzuki) e Luca Rivera (Fiat Uno Turbo), ottavo, rispettivamente vincitori nei Gruppi E2SH, E2SC e E1.

Un successo di Classe, invece, per Giorgio Bronzini (Fiat Seicento Sporting), primo nella A1150.