Home Slalom Slalom Busalla Crocefieschi: storica doppietta per la Lanterna Corse R. T.

Slalom Busalla Crocefieschi: storica doppietta per la Lanterna Corse R. T.

94
0
Gianluca Caserza (Peugeot 208 - ph Massimiliano Tripodi)

Vittoria di Gianluca Caserza sul compagno di scuderia Daniele Greghi

Lo Slalom Busalla Crocefieschi ha segnato una tappa storica nel cammino della Lanterna Corse Rally Team, che ha realizzato un’incredibile doppietta nella classifica assoluta della gara genovese. A vincere è stato infatti Gianluca Caserza, alla guida di una Peugeot 208 Rally4, iscritta in classe A2000, che ha preceduto il compagno di colori Daniele Greghi, al volante di una Skoda Fabia R5 (Classe A oltre 2000) che utilizzava per la prima volta. Una bellissima lotta tra i due piloti di Mignanego, entrambi residenti proprio sul Passo dei Giovi, luogo mitico per il motorismo genovese, che alla fine ha visto prevalere Caserza per 6.84 secondi.

E’ un risultato fantastico, che non avrei mai pensato di ottenere. Il meteo ci ha dato una mano per annullare il distacco dagli specialisti dello slalom iscritti con vetture prototipo, che onestamente sull’asciutto sarebbero state irraggiungibili. La macchina è andata molto bene, ho ripreso gli automatismi della guida che pensavo di aver perso dopo l’uscita di strada dell’Isola d’Elba. E’ stato tutto perfetto e sono felicissimo, davvero una giornata indimenticabile. Vorrei ringraziare gli amici della Scuderia Valpolcevera che fanno sempre un gran lavoro e organizzano gare perfette” – ha dichiarato Caserza appena sceso dal podio di Busalla.

A completare la giornata trionfale della Lanterna Corse Rally Team hanno contribuito anche Francesco Bigotti, ottimo decimo assoluto e secondo in classe N2000 su Renault Clio, ed Andrea Cresta, tredicesimo assoluto e quarto nella stessa categoria al volante di una Renault Clio Rally5

L’attività della Lanterna Corse Rally Team proseguirà nel prossimo weekend in terra francese, in occasione del Rallye Nice Jean Behra, che vedrà al via Paolo Saredi e Giuliano Baixin a bordo di una Honda Integra in classe A. La gara si svolgerà nell’entroterra di Nizza, a pochi chilometri dal confine italiano e prevede oltre 90 chilometri di prove speciali.