Home Slalom Cividale e Bolca attendono la Sport Favale 07

Cividale e Bolca attendono la Sport Favale 07

231
0
Giuliano Bozzo (Fiat X1/9)

Una cronoscalata ed uno slalom nel prossimo weekend del sodalizio “fontanino”

Archiviata con soddisfazione la partecipazione allo slalom “Mignanego – Giovi”, la scuderia Sport Favale 07 si prepara ad affrontare due nuovi impegni: la cronoscalata “Cividale – Castelmonte” e lo slalom “Città di Bolca”.

“Cividale – Castelmonte” – La 46^ edizione della cronoscalata internazionale friulana vedrà in lizza un solo portacolori della Sport Favale 07, Gianluca Ticci. Il pilota di Favale di Malvaro è chiamato ad un compito non facile, confermare, al volante della sua Fiat X1/9 2000 16v, l’ottima prestazione messa a segno di recente alla “Pedavena – Croce d’Aune, dove è giunto nono assoluto ed ha conquistato anche Gruppo e in Classe E2SH2000.

Slalom “Città di Bolca” – Un solo rappresentante della Sport Favale 07 tra i 61 partecipanti alla gara veronese. E’ Massimo Burchiellaro che con la sua Peugeot 106 di Classe E1 1600. Cercherà punti preziosi per la graduatoria del Trofeo Italia Nord, per cui lo slalom ha validità, serie che per oltre un decennio ha visto il dominio assoluto del genovese Paolo Bordo, anche lui portacolori del sodalizio di Favale di Malvaro.

Slalom “Mignanego – Giovi” – La Sport Favale 07 ha recitato un ruolo da protagonista, domenica scorsa, nella “classica” genovese giungendo terza tra le Scuderie e piazzando due piloti nella “top ten” finale della gara, Giuliano Bozzo (Fiat X1/9) e Paolo Bordo (Renault Clio RS), giunti rispettivamente quarto e sesto assoluto, con quest’ultimo che si è imposto anche in Gruppo Speciale ed in Classe. Analogamente, hanno primeggiato anche in Gruppo e Classe d’appartenza Micael Capanna (Peugeot 208) e Ivan Pedrini (Fiat 126 – 700) mentre Gianfranco Vigo (Renault 5 Gt Turbo), Fabio Belmessieri (Peugeot 106) e Roberto Bellani (Fiat Seicento Sporting) hanno conquistato le rispettive Classi, Claudio Majnero (Fiat Cinquecento) è giunto secondo nella S2 e la giovane Sara Belmessieri (A112) ha vinto la graduatoria riservata agli Under 23.