Home Anche di altro A Genova, capitale italiana del libro, i volumi li compri al distributore...

A Genova, capitale italiana del libro, i volumi li compri al distributore automatico

260
0

L’iniziativa di Roberto Rimondi, della “Libreria all’aperto” in via XX Settembre, ha suscitato persino la curiosità della giornalista Concita De Gregorio

A Genova, neo capitale italiana del libro per il 2023, assume ancor più valenza l’iniziativa del libraio Roberto Rimondi, storico venditore genovese con il suo chiosco “Libreria all’aperto” in via XX Settembre all’altezza del Ponte Monumentale. Rimondi, lo scorso novembre, ha aperto il primo distributore automatico di libri di Genova e della Liguria proprio di fronte all’edicola in cui esercita quotidianamente la sua attività.

La mia iniziativa – ribadisce ancora Roberto Rimondi – voleva essere un punto di riferimento per tutti i lettori, un servizio sia per chi lavora sino a tarda sera e, nell’arco della giornata, non riesce a venire a comprare un libro, sia per i numerosi turisti che vengono a visitare Genova e che soggiornano negli alberghi del centro città“.

La trovata di Roberto Rimondi non è passata inosservata. Ha stupito persino la celebre  giornalista Concita De Gregorio, che ha parlato dell’idea nella sua rubrica settimanale intitolata “Invece Concita” che tiene sul quotidiano La Repubblica. Stupita da questa iniziativa, unica nel suo genere, la giornalista ha chiesto a Rimondi – da lei definito il libraio dei sogni – come gli è venuta questa idea ed il gradimento che la stessa ha incontrato con la clientela. Dal loro colloquio, anche se il grafico delle vendite al distributore automatico per ora alterna picchi positivi a lievi cali, è emerso che la gente ha comunque un grande bisogno di libri.