Home Slalom Tre giornate di motori tra Genova ed il Passo dei Giovi

Tre giornate di motori tra Genova ed il Passo dei Giovi

514
0
(ph dalla Rete)

Venerdì e sabato il raduno storico per il centenario della “Pontedecimo – Giovi”, domenica spazio alla 40^ edizione della tradizionale sfida tra i “birilli”

Tre giornate di motori pronte ad infiammare Genova ed il Passo dei Giovi. Si incomincerà venerdì pomeriggio, alle ore 18 nella centralissima Piazza De Ferrari, nel capoluogo ligure, con l’inizio della “Pontedecimo – Giovi 100”, lo speciale raduno organizzato dalla Scuderia Valpolcevera e dall’Automobile club di Genova, in collaborazione con l’emittente televisiva Primocanale, per celebrare il centenario della prima edizione della mitica cronoscalata. L’incontro, riservato alle auto storiche, prevede, nel tardo pomeriggio di venerdì, l’esposizione in Piazza De Ferrari delle vetture partecipanti ed una cena di gala a Terrazza Colombo, riservata ai concorrenti.

Sabato, invece, la “Pontedecimo – Giovi 100” scatterà alle ore 10:00, sempre da Piazza De Ferrari, per un breve tour che porterà i concorrenti a transitare sul Passo dei Giovi. Lasciata la città, alle ore 10:40 è previsto un riordino a Bolzaneto e, dalle ore 11:00, il transito da Pontedecimo al Passo dei Giovi,  su tratto chiuso al traffico da Mignanego alla sommità: questo tracciato sarà percorribile due volte: dopo la prima risalita, si scenderà al punto di partenza per ripercorrerlo una seconda volta. Alle ore 13:00, dopo aver transitato da  Busalla, Casella e Sant’Olcese, i partecipanti concluderanno il raduno a Villa Serra di Comago, dove saranno attesi da aperitivo, pranzo con prodotti tipici liguri, premiazione e tradizionali saluti.

Domenica, invece, le auto storiche cederanno la scena a quelle sportive che prenderanno parte alla 40^ edizione dello slalom “Mignanego – Giovi” – 5° trofeo Bruno Polini. La gara, organizzata dalla Scuderia Valpolcevera, torna ad occupare la sua data tradizionale e prevede, alle ore 10:00, la manche di ricognizione e, alle 11:45 la prima manche di gara, a cui faranno seguito la seconda e la terza oltre alla premiazione finale, prevista per le ore 17 al Passo dei Giovi . Lo scorso anno, con una settantina di concorrenti alla partenza, successo finale di Davide Piotti (Osella PA 8/9) dopo un bel confronto con il vincitore dell’edizione 2020 Andrea Grammatico (Radical SR4) e con il sorprendente sardo Enea Carta (Formula Gloria) in terza posizione.