Home Rally 108 equipaggi al via del 5° Rally Vigneti Monferrini

108 equipaggi al via del 5° Rally Vigneti Monferrini

225
0
La Skoda Fabia di Andrea Gonella e Fabio Grimaldi (FotoMagnano)

Numeri da record per il 5° Rally Vigneti Monferrini, che sta per accendere la passione motoristica a Canelli il 19 e 20 marzo. Sono infatti ben 108 gli equipaggi iscritti alla manifestazione organizzata dal VM Motor Team – che sarà al via con ben 18 equipaggi – con il supporto dell’amministrazione locale e la collaborazione della Pro Loco. Il popolo del Rally farà dunque registrare il tutto esaurito nella cittadina astigiana e dintorni, confermando quanto questo tipo di manifestazioni siano anche importanti per l’economia locale.

Tra i 108 partenti la classe dei record sarà quella regina, ovvero la R5; diciotto vetture della massima categoria sono pronte a sfidarsi sulle strade tra i vigneti conosciuti in tutto il mondo con diversi nomi da inserire tra i candidati alla vittoria.

Massiccia, come di consueto, la presenza delle Skoda Fabia, incontrastate protagoniste delle gare nazionali; con la compatta céca i papabili per il podio potrebbero essere Araldo, gli svizzeri Ballinari e Michellod, il rientrante Marco Strata e poi Gagliasso, Marasso, Brega, il portacolori della New Racing for Genova Andrea Gonella, senza dimenticare possibili outsider come Zucconi, Di Carlo, Tanozzi, Arione, Grasso. Buona anche la rappresentanza di Volkswagen Polo, con Alessandro Re che partirà da favorito numero uno; Olivier Burri darà nuovamente la caccia al podio, poi attenzione anche a Morino e Morra. Poggio invece sarà al via con l’unica Citroën C3.

Diciotto partenti anche con le piccole di casa Fiat, protagoniste del Trofeo Seicento per un Sorriso, ideato e promosso da Mattia Casarone. Ancora una volta gli equipaggi raccoglieranno fondi per beneficenza, quest’anno destinati alla cooperativa Elsa ed all’associazione Astro. Spazio anche per i memorial, come la Coppa Fabio Roero ed i trofei dedicati a Bruno Banaudi e Michele Bertero.  

A Canelli l’atmosfera inizierà a scaldarsi dalle 15 di sabato pomeriggio con lo shakedown, il test con le auto da gara, mentre il via ufficiale è previsto alle ore 8:31 di domenica, con arrivo alle 17:07 dopo la disputa di nove prove speciali.