Home Velocità Pista Jean Claude Vallino promosso alla prova del nove di The Ice Challenge

Jean Claude Vallino promosso alla prova del nove di The Ice Challenge

126
0
(ph Alberto Caldani)

Terza vittoria consecutiva nella serie “tricolore” per il giovane pilota della Val Pellice e miglior tempo fra le 2Rm in tutte le nove manche disputate nel 2022

Non era tranquillo Jean Claude Vallino alla vigilia di questo terzo appuntamento di The Ice Challenge-Campionato Italiano Velocità su Ghiaccio 2022, andato in scena domenica scorsa sulla pista delle Montagne Olimpiche di Pragelato. A preoccuparlo non era tanto il guasto alla pinza dei freni della sua Opel Astra, veterana di mille battaglie, occorsogli nelle qualifiche.

Ero preoccupatissimo dalle temperature della pista che avrebbero potuto mettere addirittura in forse lo svolgimento della gara” afferma il diciassettenne di Angrogna (TO), ormai rilassato alla fine della giornata di corsa. In effetti la gara si è potuta svolgere solo grazie al lavoro certosino di Adriano Priotti che gestisce la pista, e al fatto che già alle 7.30 di domenica mattina si è acceso il semaforo verde per lo svolgimento della prima delle tre manche.

Dopo che i meccanici hanno riparato il guasto ai freni, inconveniente che ha fatto precipitare JC all’ultimo posto fra le Due Ruote Motrici nelle qualifiche, il portacolori di Meteco Corse si è presentato al via ben determinato a capovolgere la situazione, riprendendo in mano il comando della categoria. E così è stato. Vallino Junior si è infatti imposto nella prima manche, si è ripetuto nella seconda, e ha ribadito la sua supremazia nella terza, migliorando il suo tempo di batteria di quasi dieci secondi fra la prima e l’ultima serie di giri in pista.

Non è stata una domenica facile. La pista, con l’aumentare della temperatura e il continuo passaggio dei ‘mostri’ che sprigionano potenze ben superiori ai trecento cavalli con le loro quattro ruote motrici, si è andata deteriorando, facendo comparire ampie placche di terra che emergevano dal ghiaccio. E in quei punti è necessario guidare con la massima attenzione, perché buche e spuntoni possono danneggiare pneumatici e ruote, e si rischiano rotture a ogni metro di percorso” afferma Jean Claude Vallino. Che ha dovuto guardarsi dall’assalto alla sua leadership oltre che dal solito Nolasco, anche dalla presenza in gara del padre Claudio (Campione Italiano Velocità su Ghiaccio 2020) e di Eric Odin che si sono fraternamente divisi una Suzuki Swift, anch’essa Due Ruote Motrici. Che però non sono riusciti a insidiare la supremazia del giovane pinerolese che ha fatto sue tutte le tre manche di giornate, proseguendo la striscia di successi delle due gare precedenti, arrivando al nono successo di manche consecutivo in questa stagione 2022.

Questa vittoria di Pragelato è stata particolarmente importante perché, grazie ai punti pesanti acquisiti, mi permette di passare decisamente al comando della classifica, e sono ottimista sulla conclusione di questo campionato” conclude JC Vallino.

Quarto e ultimo appuntamento con The Ice Challenge-Campionato Italiano Velocità su Ghiaccio 2022 domenica 20 febbraio nuovamente a Pragelato,