Home Rally Il “Citta’ di Arezzo – Crete Senesi e Valtiberina chiude il Challenge...

Il “Citta’ di Arezzo – Crete Senesi e Valtiberina chiude il Challenge Raceday Rally Terra

214
0
Alessandro Bettega, vincitore della 12^ stagione del Challenge R. R. T. (ph Race&Motion)

Manca poco alla finale del Challenge Raceday Rally Terra stagione 2020 – 2021. I 24 iscritti Raceday alla gara toscana sono quelli che stanno combattendo per la vittoria nei vari Raggruppamenti e nella classifica assoluta Raceday: Nicolò Marchioro – Marchetti (Skoda Fabia RS), che oltre ad essere attualmente in testa alla classifica assoluta stanno anche cercando punti per il Raggruppamento B (S2000+R4+R5), seguiti a breve distanza da Simone Romagna – Addondi (Skoda Fabia EVO R5). Emanuele Silvastri e lo sloveno Darko Pelhjan, entrambi su Miutsubishi Lancer EVO X, stanno combattendo in modo molto corretto nel Raggruppamento C (N4 + Prod S4+N5). Pioner e Ciofolo entrambi su Renault Clio Sport R3, sono in lizza per il Raggruppamento D (A7+S1600+R3C+R3T).

Davide Bartolini (Peugeot 208 VTI) e Iacopo Lucarelli (Opel Astra OPC) se la giocano qui per il Raggruppamento E (N3) seguiti a breve distanza da Giuliano Ruoso (Subaru Impreza). Nel Raggruppamento F (A6+R2B) Roberto Daprà (Ford Fiesta MK8) ha buone possibilità di successo, visto che l’attuale leader, Luigi Caneschi, non parteciperà a questa gara. Nel Raggruppamento G (N2) si daranno battaglia il leader attuale del Raggruppamento Alessandro La Ferla (Peugeot 106 S16) e Leonardo Pierulivo (Peugeot 106 Rallye). Nel Raggruppamento I (N1+N0), Armando Betta (Suziìuki Swift) tenterà di mantenere la leadership di Raggruppamento contro Gianni Bardin (Renault Clio RS).

Nella classifica Assoluta del Challenge Raceday Rally Terra per aggiudicarsi la vittoria finale sarà tutta da seguire la lotta tra Nicolò Marchioro attuale leader, inseguito da Simone Romagna (Skoda Fabia EVO R5) e Tullio Versace (Skoda Fabia R5). Tante quindi le posizioni ancora aperte in classifica. Gli affascinanti sterrati del Rally Città di Arezzo, Crete Senesi e Valtiberina, in programma da venerdì a domenica e giunto alla 15^ edizione, vedranno quindi le ultime sfide di questa stagione 2020/2021 che è stata piuttosto complicata.

La competizione aretina sarà la quarta prova del Campionato Italiano Rally Terra (CIRT) valida quale finale del Challenge Raceday Rally Terra stagione 2020 – 2021 e sarà estremamente articolata perché avrà diverse titolazioni: Campionato Italiano Rally Terra Storico, “tricolore” Cross Country Rally “Side by Side” (sesta prova) e Tour European Rally Series moderno e historic, di cui sarà la seconda gara.

Sono otto le Prove Speciali previste, ovviamente su strada bianca, per un totale di 84 Km cronometrati sui circa 500 dell’intero tracciato che si svilupperà tra l’aretino ed il senese, territori ad alta ispirazione e passione rallistica, un tempo teatro di grandi sfide.