Home Rally Claudio Arzà (BB Competition) sul podio “CRZ” al Rally Il Ciocco

Claudio Arzà (BB Competition) sul podio “CRZ” al Rally Il Ciocco

122
0
Claudio Arzà (Citroën C3 R5 – ph Amicorally)

Il presidente della scuderia spezzina, con la Citroën C3 R5, conquista il terzo posto nella gara regionale. Ottimi riscontri anche dal Motors Rally Show Pavia

Ha assecondato le aspettative il ritorno al volante di Claudio Arzà dopo cinque mesi di inattività sportiva. Il pilota spezzino, portacolori della scuderia BB Competition, ha chiuso la parentesi legata all’incidente occorso al Trofeo Maremma dello scorso ottobre concludendo in terza posizione assoluta il Rally Il Ciocco valido per la Coppa Rally di Zona. Sul sedile della Citroën C3 R5 equipaggiata con pneumatici Michelin, al centro di una collaborazione tecnica tra il team PRT di Daniele Pellegrineschi e G.Car Sport, Claudio Arzà ha confermato la bontà delle sensazioni riscontrate nel precedente utilizzo della vettura, replicando il podio della “Coppa Città di Lucca” e condividendo – con il copilota Massimo Moriconi – un risultato figlio di una prestazione convincente.

Per me era importante tornare in macchina dopo l’incidente – il commento di Claudio Arzà all’arrivo – dal punto di vista mentale, con le due prove annullate, è stata una gara difficile. Siamo partiti sulla speciale Careggine, molto sporca e mai affrontata da me in precedenza, con gomme troppo dure e questo ci ha penalizzato in termini cronometrici. Nel secondo giro abbiamo migliorato alcune cose, ottimizzando la confidenza con la vettura e questo ci fa ben sperare per il futuro. Sono molto soddisfatto, faccio i complimenti ai vincitori ringraziando i nostri partner, il team e Michelin”.

Riscontri soddisfacenti anche dalla prestazione di Nicola Angilletta e Michael Adam Berni, in gara al “Ciocco” sulla Peugeot 106 Kit “gommata” Michelin e messa a disposizione dal team SMD Racing. Per l’equipaggio lucchese, l’appuntamento valido per la Coppa Rally di Zona é valsa il secondo gradino del podio di classe A6, conquistato a conclusione di una performance crescente in termini di feeling con la vettura. A limitare la performance sui chilometri delle due ultime prove speciali sono state le condizioni atmosferiche, con il fondo bagnato dalla pioggia che ha obbligato il portacolori di BB Competition ad una condotta conservativa, avendo a disposizione gomme da asciutto. Un’esperienza, quella sulla vettura, che vedrà Nicola Angilletta riproporsi al Rally degli Abeti, in programma a giugno.

Un impegno su due fronti, quello di BB Competition, articolato – oltre che sui chilometri di Mediavalle e Garfagnana – anche su quelli del Castelletto Circuit, teatro del Motors Rally Show Pavia. A garantire alla squadra la vittoria nella classe A7 è stato Stefano Iani, chiamato al volante della Honda Civic sul tracciato, condiviso per la prima volta con il copilota Fabio Spinetta. Un risultato ottenuto grazie ad una pronta risposta ad alcune problematiche di natura meccanica, quelle accusate all’impianto frenante ed all’idroguida. Particolari parzialmente risolti dal team, con il driver al centro di una reazione concreta nella prova conclusiva che – seppur con problemi all’idroguida – è valsa il primo posto di classe. A ridimensionare, invece, il risultato finale ottenuto da Mirco Martinetti, in gara su Renault Clio Williams, sono stati tre minuti di penalità inflitti sul cronometrico ed un “dritto” accusato nella speciale notturna. Una variabile che non ha tuttavia negato al portacolori di BB Competition ed al copilota Luca Lorenzini, la consapevolezza di essersi resi protagonisti di varii “acuti” nel corso della gara, affrontata al cospetto delle più moderne Renault Clio RS e che – senza penalty – avrebbe visto l’equipaggio in seconda posizione di classe e terzo sul podio di Gruppo N.