Home Anche di altro Il progetto di continuità dell’Automobile Club di Genova

Il progetto di continuità dell’Automobile Club di Genova

151
0
Giovanni Battista Canevello

Quest’anno si rinnova il Consiglio Direttivo dell’ente genovese: il Presidente Giovanni Battista Canevello ne illustra l’operato

“A conclusione dell’attuale ciclo amministrativo, ritengo opportuno tirare le conclusioni sull’operato del Consiglio Direttivo del nostro Automobile Club evidenziando le attività di maggior rilievo e interesse e quali forze sono state messe in campo. Abbiamo garantito una continua e apprezzata attività istituzionale erogata sia presso le nostre sedi sia presso le nostre delegazioni presenti sul territorio, per offrire la migliore assistenza sia ai Soci sia ai nostri numerosi utenti.

Il tema della Sicurezza Stradale e tutti i suoi risvolti è sempre stato alla base delle scelte operative fatte, con momenti di comunicazione e incontro con gli Enti preposti, in particolare con iniziative nei confronti del mondo dei giovani e dei giovanissimi organizzate e condivise con INAIL e con le diverse autorità scolastiche.

La particolare qualificazione della nostra scuola guida “Ready to go” cui è stata affiancata la realizzazione di Corsi di Guida Sicura in autodromo, seguendo il nostro motto che “non basta poter guidare ma bisogna saper guidare”. Un costante impegno della nostra Commissione Mobilità e Traffico cui si deve anche un avanzato studio sul progetto Tram a Genova. La nostra presenza attiva a tutte le edizioni del Salone Orientamenti.

Abbiamo confermato una particolare vicinanza al mondo dello sport mediante sostegno operativo ed erogazione di contributi economici agli organizzatori delle manifestazioni tra le quali si pone in particolare rilievo lo storico Rally della Lanterna. Abbiamo creato una nuova e specifica attività nel settore delle auto storiche dando vita a due eventi importanti quali sono stati Ruote nella Storia e Sulle strade del promontorio. E’ proseguita la tradizionale collaborazione con il Veteran Car Club di Genova che ha visto la nostra partecipazione alla storica Pontedecimo – Giovi.

Rileviamo una costante vicinanza agli associati e in generale agli utenti che richiedono il nostro intervento; di rilievo l’assistenza gratuita che l’AC ha offerto a tutti gli automobilisti che avevano avuto la propria auto alluvionata per l’espletamento delle necessarie pratiche di rottamazione e cancellazione al PRA. Abbiamo riunito in una manifestazione a cadenza annuale i Seniores della guida ai quali abbiamo consegnato una pergamena in riconoscenza della loro affezionata partecipazione al nostro Club.

Il nostro Automobile Club compie quest’anno 117 anni di vita ed è stato uno dei primissimi Club nazionali che hanno contribuito alla fondazione dell’Automobile Club Italia. Con orgoglio Genova è stata costantemente rappresentata all’interno dei massimi organismi di vertice nazionali, il Consiglio Generale e il Comitato Esecutivo. Le recenti elezioni nazionali avvenute due mesi or sono hanno confermato questo suo importante ruolo.

L’Automobile Club di Genova appartiene alle organizzazioni di tipo associativo con totale indipendenza economica, non ha alcuna connotazione politica e non gode di alcun sostegno dall’esterno basando la propria autonoma gestionale esclusivamente sulle contribuzioni delle quote associative, sui proventi derivati dai servizi offerti ai soci e ai propri utenti e dalla sana gestione del proprio patrimonio.

Tutto questo costituisce la base per il nostro programma di continuita’ che sarà presentato ai nostri soci in occasione della prossima assemblea elettiva al fine di ricevere il rinnovato sostegno ed il voto favorevole alla lista dei nostri candidati che conferma la totalità degli attuali amministratori”.