Home Velocità Kart Kart, uno sponsor “spinge” Marco Romiti a tornare in pista

Kart, uno sponsor “spinge” Marco Romiti a tornare in pista

121
0
Marco Romiti

Il driver genovese ha partecipato al 4° round del “Motorsport circuit”

Dopo parecchi mesi d’inattività, è tornato a correre Marco Romiti. Il cinquantatreenne kartista genovese ha preso parte, sul Circuito di Ottobiano, al 4° round del “Motorsport circuit”, dopo aver sostenuo una sola uscita di allenamento quindici giorni prima della gara, giusto per togliere un po’ di ruggine.

La forma fisica era al trenta per cento – osserva il popolare “Marcus” – però la voglia e la passione per questo sport e l’aiuto di un nuovo sponsor mi hanno spinto a partecipare. Le previsioni di due o tre giorni prima della gara davano pioggia perciò gara bagnata: devo dire la verità in tutti questi anni non ho mai corso con la pioggia e con le gomme rain. La speranza era che le previsioni cambiassero e invece il giorno della gara la pioggia era già presente al mattino presto: all’arrivo in pista, presso l’assistenza del team FGK iniziamo a prepare il kart con il montaggio delle gomme rain, tuta da pioggia e via, partenza per le prove libere. I primi giri li utilizzo per prendere un po’ di confidenza con il mezzo e le traiettorie ma, alla fine delle prove libere, ho il secondo miglior tempo. Nelle qualifiche parto un po’ più deciso a spingere con più tranquillità ed alla fine sono terzo e soddisfatto del risultato, perché era la prima volta che correvo sul bagnato”.

La prefinale – prosegue Marco Romiti – non poteva che andare meglio: finisco secondo e metto a segno il giro più veloce in gara. Prima della finale spunta pure il sole e asciuga in fretta la pista: decidiamo di montare le gomme slick. Partenza, via ma dopo i primi giri sento una forte vibrazione sulle ruote anteriori, perdo qualche posizione ma riesco a concludere la gara malgrado la rottura di una boccola sul piantone sterzo: con la somma dei punti ottenuti in qualifica, prefinale e finale finisco terzo nella graduatoria generale, a pari punti con il secondo. Se sommiamo il tutto, posso essere soddisfatto di questa esperienza. Ringrazio come sempre chi mi ha aiutato a partecipare a questa gara”.