Home Anche di altro Recuperare i punti della patente con l’Ac Genova

Recuperare i punti della patente con l’Ac Genova

202
0

Un corso, gratuito per i soci, per azzerare le infrazioni sulla licenza di guida  

E’ di vent’anni fa l’introduzione della patente a punti, la più grande rivoluzione nel sistema italiano delle licenze. Era il 1° luglio 2003. Il tema del “recupero dei punti” è oggi più che mai di attualità. È possibile monitorare il saldo dei punti della propria licenza di guida accedendo al Portale dell’Automobilista o installando l’app gratuita iPatente. Oppure si può chiamare il numero 06/45775962: è sufficiente digitare data di nascita e numero patente per conoscere il saldo dei punti.

Ogni neo-patentato ha un bonus di 20 punti e nei primi tre anni riceve un punto all’anno per un totale di tre punti in tre anni per buona condotta. Poi si passa a un bonus di 2 punti all’anno fino a un massimo di 30. Il regime della patente a punti è ancora più severo con chi possiede la licenza da meno di tre anni. I vincoli imposti ai neopatentati non riguardano solo la potenza del veicolo, che non deve essere superiore ai 70 Kw, o i limiti di velocità nelle strade extraurbane principali o nelle autostrade, ma riguardano anche l’ipotesi della sanzione accessoria della decurtazione punti. Qualora un neopatentato infranga una o più disposizione del Codice della Strada la decurtazione punti, per ogni infrazione commessa, viene raddoppiata per un massimo comunque di 15 punti, se non sono state commesse infrazioni che comportano sospensione o revoca di patente.

E’ importante conoscere i rischi di guidare quando sulla patente si hanno pochi punti – sottolinea Raffaele Ferriello, direttore dell’Automobile Club di Genova – ad esempio una sanzione per eccesso di velocità tra i 10 e i 40 km/h costa 3 punti che diventano 6 se l’eccesso di velocità è tra i 40 e i 60 km/h mentre l’eccesso di velocità di oltre 60 km/h infine è punito con una decurtazione di 10 punti”.

Se i punti della patente di guida non sono ancora azzerati, è possibile recuperarli seguendo dei “Corsi” che consentono di recuperare 6 punti o 9 punti, in base al tipo di patente. Se il saldo punti patente si azzera, il titolare deve sottoporsi nuovamente all’esame di teoria ed alla prova pratica di guida. Per l’istanza di revisione, che dura un anno, ci sono 30 giorni a partire dalla data di notifica del provvedimento. In questo arco di tempo, è consentito circolare, tuttavia senza commettere ulteriori violazioni al Codice della Strada che possono peggiorare la situazione.

L’Automobile Club Genova è a disposizione per informazioni e chiarimenti. La sua scuola guida organizza periodicamente dei corsi di recupero punti. Per accedere bisogna avere meno di 20 punti e ovviamente non essere a zero. Il corso si articola in 6 giorni, due ore a sera, per un totale 12 ore. La frequenza è obbligatoria e alla fine del corso viene rilasciato un attestato. E’ possibile recuperare fino a 6 punti per corso.

I soci ACI possono usufruire del corso gratuitamente se sono già soci nel momento in cui è stata commessa l’ultima infrazione che ha comportato la decurtazione dei punti. Per chi non è socio il costo è pari a euro 200. Chi non è socio ma vuole associarsi pagherà 175 euro più 20 euro per la tessera Aci Club che garantisce un soccorso gratuito all’anno in Italia e tutela legale con copertura fino a 10.000 Euro.

Nel caso di revisione della patente, la Scuola Guida Ac Genova ha predisposto un apposito corso che offre il supporto dell’istruttore sia per la parte teorica (ripasso dei segnali e delle norme del Codice della Strada) che per la parte pratica. Per ogni informazione è possibile scrivere una mail a scuolaguida@acigenova.it o contattare lo 010.53941-5