Home Rally Rally San Marino difficile per Matteo Ceriali (New Racing for Genova)

Rally San Marino difficile per Matteo Ceriali (New Racing for Genova)

274
0
Matteo Ceriali al rally San Marino (Foto Magnano)

La gara adriatica non ha soddisfatto il giovane portacolori del sodalizio ligure

Non mantiene le promesse la trasferta di Matteo Ceriali al 50° Rally San Marino, andato in scena venerdì e sabato scorsi. “È sufficiente guardare la classifica per capire che non posso essere soddisfatto del risultato ottenuto” esordisce il portacolori della scuderia New Racing for Genova, affiancato dal navigatore biellese Luca Ferraris, che ha chiuso il rally del Titano sesto fra gli Junior del Campionato Italiano Assoluto Rally-Sparco.

Senza cercare scusanti il pilota di Coazze analizza la situazione: “Non è successo nulla di particolare. La Renault Clio Rally5, curata da Motorsport Italia, ha funzionato perfettamente. Semplicemente non ho trovato il ritmo giusto e la mia posizione nella classifica degli Junior è sempre rimasta attorno alla sesta posizione a cominciare dalla Power Stage di sabato mattina, per proseguire per tutto il resto della gara. Solo nella seconda prova speciale sono riuscito a risalire fra i migliori tre della graduatoria Junior (la classifica ufficiale lo dà quarto, ma c’è l’inserimento del tempo imposto di un equipaggio che ha effettuato la prova in trasferimento, ndr). Dopo il primo giro sulle prove speciali siamo riusciti a migliore i nostri tempi di una manciata di secondi, senza però riuscire a risalire in classifica. Abbiamo poi fatto un dritto nella Belforte all’Isauro di metà giornata, senza che la perdita di tempo cambiasse la nostra situazione di classifica”.

Deluso e rammaricato Matteo Ceriali valuta il Rally di San Marino come un’occasione perduta. “È un peccato perché correre sulla terra, mi piace e nelle precedenti uscite mi ero comportato meglio. Lo scorso anno, ad esempio, al Liburna Terra chiusi secondo di Classe R1, mentre all’Adriatico di maggio abbiamo lottato per il successo fino a quando siamo rimasti in gara” afferma Matteo Ceriali, pronto però a voltare pagina per affrontare il 9° Rally di Roma Capitale del 22 e 23 luglio prossimi.