Home Anche di altro Lo spettacolo de “In Moto sulle Alpi”

Lo spettacolo de “In Moto sulle Alpi”

232
0

Con le due ruote storiche sulle sempre affascinanti strade alpine

Nonostante l’età hanno affrontato divertite i grandi Passi Alpini occidentali. Sono le indiscusse protagoniste della manifestazione “In Moto sulle Alpi”, giunta alla XVIII edizione, organizzata con passione e bravura dal Veteran Car Club Torino il 2 e 3 luglio ed inserita a calendario del Circuito Tricolore di Asi. Una sessantina di ante ’45, provenienti soprattutto dalle regioni del nord Italia ma anche da  Toscana, Puglia e Sicilia, si sono ritrovate sabato mattina a Sant Ambrogio di Torino presso la vecchia sede della ITOM. Dopo le verifiche e la tradizionale foto di gruppo i centauri, in sella alle proprie  storiche due ruote, sono partiti affrontando la prima salita della giornata che li ha condotti ai 2085 metri del Moncenisio.

Breve sosta per dare respiro alle due ruote più anziane, la più antica è risultata essere una BMW R63 750 del 1928, e riaccesi i motori si è raggiunto in discesa Saint Michel de Maurienne. Quindi, affrontando 14 tornanti immersi nei boschi, si è arrivati al Colle du Telegraphe (m. 1566). Altra breve sosta e poi si è puntato verso Valloire per il pranzo e i saluti del Sindaco.

Nel pomeriggio le moto storiche hanno scalato, in un contesto paesaggistico mozzafiato, il mitico Galibier (m. 2642). Quindi ardita e spettacolare discesa a Briancon e nuova salita fino al Sestriere (m. 2035) dove si è conclusa la prima tappa, non prima però di aver affrontato una divertente gimkana vinta da Zaghini su Moto Guzzi.

L’indomani il serpentone di moto, in evidenza soprattutto una Moto Guzzi GT  del 1932, un paio di Bonelli 4TN e 4TS del 1936 ed una Della Ferrara S4 del 1935,  partito da Piazzale Agnelli  alla presenza del Sindaco Gianni Poncet e del Consigliere Comunale Emanuela Ruspa, si è diretto verso  Pinerolo per la visita alla mostra delle carrozze storiche allestito al Museo Storico dell’Arma di  Cavalleria e poi Avigliana dove il pranzo e la premiazione ospitati presso il ristorante Hermitage hanno concluso il riuscitissimo evento.