Home Slalom Sport Favale 07 con 19 vetture allo slalom “Mignanego – Giovi”

Sport Favale 07 con 19 vetture allo slalom “Mignanego – Giovi”

212
0
La Renault Clio di Paolo Bordo

Partecipazione massiva della Sport Favale 07 allo slalom “Mignanego – Giovi”, in programma domenica 1 maggio: con le sue diciannove vetture iscritte, infatti, quella di Favale di Malvaro sarà la scuderia più numerosa al via della popolare gara genovese. Di queste, ce ne sono quattro in grado di entrare nella “top ten” finale dello slalom: sono quelle di Andrea Drago (Erberth R3), Emanuel Traina (Alba SPR02), Giovanni Paone (Elia Avrio) e  Luca Veldorale (A112).

In seno alla Sport Favale 07 c’è grande attesa anche per la seconda stagione di Sara Belmessieri (A112), che sarà in lizza sia per la graduatoria femminile che per quella Under 23, dove accoglierà la sfida del compagno di scuderia Matteo Canepa (Peugeot 106). Da seguire, inoltre, le prestazioni di Roberto Bellani (Fiat Seicento Sporting) e di Luca Tosi e Fabio Belmessieri, il papà di Sara, entrambi con le 106.

Gioca praticamente in casa Paolo Bordo (Renault Clio), chiamato ad un piazzamento di  prestigio, così come Giuliano Bozzo (Fiat 500), Massimo Burchiellaro (Peugeot 106), Christian Pedrini e Claudio Gazzano, che saranno al via con le Fiat X1/9, Fabio Cipolla (Fiat 500 Abarth) ed il veterano Gianfranco Vigo (Renault 5 Gt Turbo). Completano il gruppo della Sport Favale 07 Luca Riitano e Claudio Majnero, con le Fiat Cinquecento, e Enrico Franzero (A112).

Saranno, invece, tre i piloti della Lanterna Corse Rally Team che saranno impegnati allo slalom Mignanego – Giovi. Gianluca Caserza esordirà al volante della Skoda Fabia R5 (classe A oltre 2000), in vista di un imminente utilizzo in un rally; sempre su un’auto da rally ci saranno Filippo Zerollo, con una Renault Clio Super 1.6 (classe A1600) ed Alberto Verardo con una Clio N3 (classe N2000). L’imperiese XRT Scuderia sarà al via con due piloti, entrambi in lizza tra le auto storiche: l’esperto savonese Renzo Cavallero (Fiat Uno 70) ed il genovese Edoardo Crocco (Peugeot 309). Tra le storiche, al via  anche il locale Sandro Zambelli, con la Triumph Dolomite Sprint iscritta dalla Erberth Racing. La spezzina BB Competition, infine, sarà rappresentata da Mirco Martinetti (Renault Clio).