Home Rally Meteco Corse apre al “Ciocco” con un poker

Meteco Corse apre al “Ciocco” con un poker

71
0
Forneris - Torricelli (PhotoMagnano)

La scuderia torinese torna in forze nella serie tricolore con l’enfant prodige Damiano De Tommaso, il pilota ceco Filip Mareš e i trofeisti Giorgio Fichera e Alessandro Forneris protagonisti della Suzuki Rally Cup

Inizio di stagione all’insegna del tricolore per la Meteco Corse, che parte con un poker di equipaggi al Rally Il Ciocco e Valle del Serchio di fine settimana, prima gara stagionale del Campionato Italiano Rally.

Pilota di punta della scuderia torinese sarà il giovane Damiano De Tommaso, che affronterà la gara garfagnina affiancato da Massimo Bizzochi con cui ha condiviso la trionfale stagione scorsa terminata con il successo nell’IRC – International Rally Cup. Per De Tommaso, che ha compiuto 25 anni il mese scorso si tratta della terza esperienza sulle speciali toscane (la prima nel 2015 proprio con Bizzocchi), mentre per il navigatore sammarinese si tratta della quarta volta nell’Alta Valle. De Tommaso e Bizzocchi avranno a disposizione la stessa Citroën C3 Rally con la quale hanno trionfato la settimana scorsa al Rally dei Laghi.

A dare una connotazione internazionale alla trasferta garfagnina di Meteco Corse sarà il pilota ceco Filip Mareš, abituale frequentatore del Campionato Europeo Rally, che nella gara italiana sarà affiancato dal suo concittadino Radovan Bucha, con cui ha condiviso l’abitacolo per tutta la scorsa stagione. Per loro ci sarà una Škoda Fabia Rally2 Evo, scelta più che scontata vista la loro provenienza da Mlada Boleslav, città dove ha sede la fabbrica del costruttore boemo. Per Mareš sarà la quarta trasferta italiana, dopo le tre partecipazioni negli scorsi anni al Rally Roma Capitale, disputato una sola volta da Radovan Bucha.

Doppio impegno di Meteco Corse nella Suzuki Rally Cup che prende l’avvio stagionale con la gara del Ciocco. A difendere i colori della scuderia piemontese ci saranno il siciliano Giorgio Fichera, abituale protagonista del Trofeo della Casa di Hamamatsu, affiancato dal pavese Alessandro Mazzocchi, a bordo di una Suzuki Swift Sport Hybrid con la quale si sono imposti nella loro categoria alla recente Ronde del Canavese. Suzuki anche per i piemontesi Alessandro Forneris e Vincenzo Torricelli, che dopo le due gara disputate insieme nel Trofeo Suzuki 2020, esordiscono nel CIR 2021 in Garfagnana.