Home Rally Il Campionato Italiano Rally pronto al via con tante novità

Il Campionato Italiano Rally pronto al via con tante novità

97
0
Edizione 2019: Simone Campedelli

Lo start il 14 marzo in Toscana con il Rally Il Ciocco e Valle del Serchio – Presentata la partnership con la Sparco

La nuova stagione rallistica italiana parte il 14 marzo in Toscana con il Rally Il Ciocco e Valle del Serchio e termina il 7 novembre con il 12° Liburna Terra.Il calendario del CIR 2021 conta in totale 8 appuntamenti. Si parte il 14 marzo con il 44° Rally Il Ciocco e Valle Del Serchio e si prosegue l’11 aprile con il 68° Rally Sanremo. Il 9 maggio è in programma la 105^ Targa Florio, mentre il 27 giugno il calendario del CIR 2021 prevede il 49° Rally San Marino.Il 9° Rally di Roma Capitale si svolgerà il 25 luglio e dopo la sosta estiva il CIR torna con il 44° Rally 1000 Miglia (5 settembre). Gli ultimi due appuntamenti della stagione si svolgono il 10 ottobre (39° Rally Due Valli) ed il 7 novembre con il 12^ Liburna Terra.

Le novità – Il CIR 2021 è ricco di novità regolamentari. Al Campionato Italiano Rally sono ammesse nuovamente, quasi venti anni dopo la loro ultima apparizione nella massima serie tricolore, le World Rally Car (escluse le versioni Plus), trasparenti ai fini della classifica generale, ma con classifica a parte. Fra le altre novità abbiamo la prova speciale televisiva – “power stage”-  che si svolge in apertura di gara con l’assegnazione di 3, 2, 1 punti ai primi tre classificati, moltiplicati per il coefficiente della gara, e il nuovo sistema di assegnazione punteggio finale, che ha lo scopo di dare un maggior rilievo alla classifica assoluta. I punteggi sono assegnati sia per la gara CIR, che per il Campionato Italiano Rally Asfalto, il CIRA, serie molto apprezzata e di grande visibilità per i piloti “privati”.

La partnership – Un’altra novità è la partnership per il Title Sponsor della massima serie tricolore. Il Campionato Italiano Rally per tre anni sarà abbinato al marchio Sparco, azienda italiana leader in componenti, accessori e abbigliamento tecnico per il motorsport: l’abbinamento è stato presentato, nella conferenza stampa online che si è tenuta questa mattina, dal Presidente dell’Automobile Club D’Italia Angelo Sticchi Damiani, dal Brand Manager Sparco Niccolò Bellazzini e dal Direttore Generale ACI Sport SpA Marco Rogano. La Federazione ha concretizzato così una collaborazione con un partner di assoluto prestigio per la massima serie tricolore dei rally, tra le più apprezzate a livello internazionale.

La copertura mediatica – Come visto, saranno otto le gare in programma per il Campionato Italiano Rally Sparco sul territorio nazionale. Saranno puntati sulla serie i riflettori mediatici grazie alle dirette di ACI Sport che andranno in onda anche sul nuovo canale televisivo ACI Sport TV. Presente anche la diretta tv su RAI Sport, della Power stage e ed un riassunto conclusivo del rally. Inoltre gli speciali su MS Motor TV, Sportitalia, SKY, Odeon TV oltre a 140 emittenti televisive distribuite su tutto il territorio nazionale. Confermati i servizi e gli approfondimenti sulle pagine di Gazzetta dello Sport e Corriere dello Sport, già il lunedì consecutivo alla gara. (testo e foto di Nicolas Rettagliati)