Home Rally “Trofeo Maremma” e “Colline Metallifere”: insieme nel 2020 per ripartire?

“Trofeo Maremma” e “Colline Metallifere”: insieme nel 2020 per ripartire?

21
0

Unire le due gare, i rallies “Trofeo Maremma” numero 44 ed il 6° “Colline Metallifere”, uno in programma per il 24 e 25 ottobre e l’altro previsto poche settimane fa e rimandato per l’emergenza epidemiologica da Covid-19. E’ questo il progetto cui sta lavorando con convinzione MaremmaCorse 2.0, organizzatore di entrambe le gare, per cercare di tenere a calendario, per il 24 e 25 ottobre, un solo grande evento, salvo diverse disposizioni e/o indicazioni che potranno essere impartite dalla Federazione nel rimodulare il calendario sportivo nazionale. Un’iniziativa importante sia per il territorio che per lo sport, liberando di fatto una data nel fitto calendario regionale di corse su strada, per il quale si prevede grande difficoltà nel poter accogliere tutte le gare in un lasso di tempo limitato sino a dicembre, periodo del quale ancora non si sa quale possa essere la data di inizio.
Il Trofeo Maremma numero 44 ha aperto ipoteticamente il cantiere per “allargare” i propri orizzonti in questo 2020 certamente avviato sotto non troppi buoni auspici e proprio il voler guardare con fiducia al futuro è stata la molla che ha stimolato l’organizzazione ad ipotizzare ad un interessante “collage” delle due gare, per restituire al territorio ed allo sport un raggio di sole ed anche per onorare gli impegni presi con le amministrazioni locali, con i partner e sponsor di entrambe.
Due i cuori pulsanti della gara, Piombino, il “traino” del “Colline Metallifere” e Follonica, la storica sede del “Maremma”. Partendo da quest’ultima nel pomeriggio del sabato 24 ottobre, la gara si prevede possa portarsi nel versante maremmano con una o due prove, prima di portarsi a Piombino per la disputa della “Superprova” in zona portuale. Il giorno dopo la sfida si sposterà nel versante della Valdicornia con altre due “piesse”, sfruttando percorsi già utilizzati nel recente passato, prima dell’arrivo a Piombino. Zona baricentrica per questo tracciato “allargato” è ritenuta Venturina, dove potrebbe essere organizzato il Parco di Assistenza.
Quanto esposto è frutto di una prima bozza di progetto, l’intento di MaremmaCorse 2.0 è quello di mantenere viva l’idea di entrambe le gare in un solo grande evento, utile anche come ricaduta economica per il comparto turistico mediante i turismo emozionale che andrà a generare, oltre che regalare momenti di divertimento e di grande agonismo con protagonisti gli equipaggi di rally.
Foto Luca Barsali