Home Rally Il test in Maremma prepara Matteo Ceriali per l’IRC

Il test in Maremma prepara Matteo Ceriali per l’IRC

190
0
Matteo Ceriali al Trofeo Maremma (Fotomagnano)

Dal rally toscano ottime risposte al pilota della scuderia New Racing for Genova

Una gara test per preparare la prossima stagione nell’IRC che ha regalato molte soddisfazioni a Matteo Ceriali e al suo navigatore Iacopo Innocenti che hanno concluso 19esimi assoluti e primi di Under 25 il 47° Trofeo Maremma, andato in scena sabato 1 e domenica 2 aprile a Follonica, al volante della Peugeot 204 Rally4 curata da BRG Motorsport di Chiusa Pesio per i colori della New Racing for Genova.

Lo scopo della partecipazione al rally toscano era quello di prendere confidenza con la Peugeot 208 Rally4 – afferma il pilota di Coazze – una vettura che ho guidato una sola volta, al Rally di Alba dello scorso anno, curata da un altro preparatore, quindi diversa da questa”. L’obiettivo del lavoro dell’equipaggio portacolori di New Racing For Genova era quindi personalizzare gli assetti della vettura del Leone del preparatore cuneese in funzione della partecipazione all’IRC che inizierà con il Rally Elba in programma il 21 e 22 aprile. “Innanzi tutto dovevamo convertire l’assetto per gli pneumatici Pirelli, con i quali disputeremo l’IRC, visto che nel passato la vettura era stata calzata con pneumatici di un altro produttore” afferma Matteo Ceriali.

Quindi un gran lavoro in parco assistenza con i tecnici di BRG Motorsport, ma anche grande attacco nelle prove speciali. Ceriali-Innocenti dimostrano fin da subito di poter competere per le migliori venti vetture della classifica assoluta (cosa non scontata visto l’elenco iscritti della gara con 16 R5/Rally2 alla partenza) chiudendo il doppio passaggio del sabato su Gavorrano in ventesima posizione assoluta, e subito al comando fra gli Under 25 (graduatoria che domineranno per tutta la gara segnando il miglior tempo in sette delle otto prove).

Domenica la situazione cambia di poco e Matteo Ceriali e Iacopo Innocenti, pur continuando a lavorare sugli assetti in parco assistenza, mantengono solidamente la posizione fino al passaggio finale sulla corta prova di Marsiliana (6,74 km) in cui si infilano di prepotenza fra le top car segnando l’undicesimo tempo assoluto. “Siamo partiti per l’ultimo giro su Tatti e Marsiliana con l’assetto da bagnato e quattro gomme pioggia. Sulla lunga Tatti (12,33 km) c’erano solo tre curve leggermente bagnate e la nostra scelta non ci ha premiato, rimanendo comunque fra i migliori venti della classifica assoluta” rimarca Matteo Ceriali, che compie il suo capolavoro nella successiva Marsiliana siglando l’undicesimo tempo assoluto, preceduto unicamente da nove vetture quattro ruote motrici e una iper vitaminizzata S1600.

A parte la grossa soddisfazione dell’ottimo tempo su Marsiliana, quella prova ci ha anche fornito molte indicazioni tecniche nel caso dovessimo trovare delle condizioni di pioggia intensa” conclude Ceriali, dopo un intensa gara di test, condita dalla gioia del successo fra gli Under 25 e la seconda piazza nella Classe Rally4. Un bel modo di iniziare la stagione.