Home Anche di altro Piogge torrenziali: la Dakar Classic 2023 segna il passo

Piogge torrenziali: la Dakar Classic 2023 segna il passo

96
0

L’imperiese Luciano Carcheri e Giovanni Bernacchini sono rientrati al bivacco dopo l’annullamento della terza frazione

La Dakar si conferma una delle gare più difficili e incredibili del pianeta. La terza tappa è stata infatti annullata per le piogge torrenziali che hanno interessato l’area dell’evento, che oggi avrebbe dovuto disputare la frazione tra Alula ed Ha’il in Arabia Saudita.

Nessun problema per l’equipaggio della Squadra Corse Angelo Caffi, formato da Luciano Carcheri e Giovanni Bernacchini, che a bordo della Isuzu Vehicross iscritta in categoria H2, hanno raggiunto il bivacco di fine giornata attraverso il percorso alternativo deciso dagli organizzatori. La parte competitiva di oggi è stata quindi annullata rendendo questa giornata ininfluente ai fini della classifica.

“Le sorprese sono all’ordine del giorno – ha commentato Carcheri, reduce da un’ottima seconda frazione di gara molto impegnativa – ci siamo trovati quasi subito sotto un diluvio vero e proprio, con il rischio di finire impantanati o avere dei problemi alla vettura. A seguito dell’annullamento abbiamo raggiunto il bivacco da una strada scorrevole, e ci prepariamo per la giornata di domani. Dovremmo lavorare un po’ sulla macchina, per aggiustare qualche piccolo dettaglio, ma siamo pronti per proseguire questa impresa”.

La tappa di domani, 4 gennaio – Lunghezza totale: 328km; Lunghezza prove: 215km; Partenza: Ha’il; Arrivo: Ha’il; Descrizione: Tante dune nella parte iniziale, prima frazione davvero desertica e con la classica conformazione della Dakar. Il secondo tratto mantiene una concentrazione sabbiosa ma più scorrevole.