Home Anche di altro Inizia l’avventura della Dakar Classic 2022 per l’imperiese Luciano Carcheri

Inizia l’avventura della Dakar Classic 2022 per l’imperiese Luciano Carcheri

151
0

Il portacolori della Squadra Corse Angelo Caffi in Arabia Saudita con Giulia Maroni

E’ iniziato il viaggio della Squadra Corse Angelo Caffi per la Dakar Classic 2022 che la compagine bresciana affronterà per il secondo anno con l’imperiese Luciano Carcheri, questa volta al via con una Nissan Terrano 1 navigato da Giulia Maroni.

L’equipaggio italiano ha espletato le ultime procedure mediche previste dal protocollo dell’evento che obbliga allo screening Covid-19 prima dell’ingresso in Arabia Saudita. Tutta la manifestazione si svolge infatti con una rigida regolamentazione atta al contenimento dell’epidemia come avvenuto anche lo scorso anno.

Dopo il viaggio aereo del team e dell’equipaggio, a Jeddah lo staff tecnico avrà la possibilità di ritirare l’auto dal porto dove le navi cargo hanno trasportato le vetture alcune settimane fa. Per Carcheri e Maroni invece vi sarà già la possibilità di completare le procedure di verifica e quindi di ritirare il materiale tecnico come i rilevatori GPS che andranno montati sulla Nissan Terrano 1. Al termine delle operazioni di montaggio gli alfieri Squadra corse Angelo Caffi potranno effettuare dei test per verificare il corretto funzionamento di tutto il pacchetto tecnico, primo fondamentale momento di vita in abitacolo.

Siamo impazienti di prendere il via – ha commentato un entusiasta Carcheri – queste sono forse tra le fasi più difficili, continui a controllare il bagaglio e speri che tutto vada per il verso giusto. Il nostro obiettivo è quello di poter svolgere le verifiche domani per effettuare questo test molto importante. Da un punto di vista tecnico consentirà di provare la vettura che TecnoSport ha preparato per la nostra Dakar 2022, dall’altro ci consentirà di entrare in sintonia con la strumentazione di bordo, fedele amica per tutta la maratona“.

La Dakar Classic 2022 si svolgerà dall’1 al 14 gennaio. Queste le tappe del percorso: 1 gennaio: Jeddah – Ha’il; 2 gennaio: Ha’il – Ha’il; 3 gennaio: Ha’il – Al Artawiya; 4 gennaio: Al Artawiya – Al Quaysumah; 5 gennaio: Al Quaysumah – Riyadh; 6 gennaio: Riyadh – Riyadh; 7 gennaio: Riyadh – Riyadh; 8 gennaio: Riposo, Riyadh; 9 gennaio: Riuadh – Al Dawadimi; 10 gennaio: Al Dawadimi – Wadi Ad Dawasir; 11 gennaio: Wadi Ad Dawasir – Wadi Ad Dawasir; 12 gennaio: Wadi Ad Dawasir – Bisha; 13 gennaio: Bisha – Bisha; 14 gennaio: Bisha – Jeddah.