Home Rally Roberto Gobbin e Alessandro Cervi alla conquista di Roma Capitale

Roberto Gobbin e Alessandro Cervi alla conquista di Roma Capitale

40
0
Gobbin-Cervi nella Roma Parade 2020 (ph Elio Magnano)

Il pilota pinerolese, con il “naviga” genovese, inizia la sua stagione europea e – unico concorrente italianonel Trofeo dello Scorpione, con la 124 Abarth Rally

Roberto Gobbin, dopo il vittorioso Rally di Alba parte a caccia dell’Europa e dell’Abarth Rally Cup, prendendo parte al Rally di Roma Capitale, in programma nel prossimo fine settimana. “Sarà una gara durissima con i suoi 187 chilometri di prove speciali, le più lunghe delle quali che sfiorano i venti chilometri cronometrati rendono la gara particolarmente impegnativa, anche per il gran caldo che lo scorso anno aveva raggiunto temperature sahariane”.

Per la sua undicesima gara, quarta di Campionato Europeo con la 124 Abarth Rally seguita da Evo Motorsport, il pilota di San Secondo di Pinerolo si è preparato al meglio con una preparazione fisica curata certosinamente e alcune sessioni pratiche con il “tutor” Claudio Vallino, per affinare ulteriormente la guida e la stesura delle note. “Partiamo per vincere” afferma il portacolori di Meteco Corse, “perché se non si parte con la convinzione di primeggiare si perde già quel guizzo indispensabile per fare bene” precisa Gobbin che prosegue: “Nell’Abarth Rally Cup dovremo fare i conti con Dariuz Polonski, pilota polacco velocissimo alla sua quinta gara stagionale con la berlinetta dello scorpione quindi ben allenato. Inoltre nella categoria RGT dovremo vedercela con lo squadrone Alpine, che schiera tre equipaggi di altissimo livello e una vettura molto performante”. Gobbin si sofferma un attimo quindi sottolinea. “Sarò l’unico italiano nella categoria e partire da Castel Sant’Angelo, su cui sventola il Tricolore, sfilare per i Fori Imperiali darà molta emozione e sicuramente sarà uno stimolo in più a fare bene”.

Il Rally Roma Capitale del 2021 ricalca in gran parte quello della scorsa edizione con solo gli 8 chilometri iniziali della Fiuggi – Guarcino e la Collepardo di 10,62 chilometri nuovi. “Per noi è sicuramente un vantaggio che la gara presenti una gran parte già vissuta lo scorso anno, ma comunque dovremo concentrarci al massimo fin dalle ricognizioni se vogliamo fare bene” afferma Roberto Gobbin, che scatterà con il numero 47 sulle portiere e avrà al suo fianco, come nella scorsa stagione, il navigatore genovese Alessandro Cervi.

Il Rally Roma Capitale 2021 entrerà nel vivo con l’apertura del Quartiere Generale di Fiuggi giovedì 22 luglio alle sette del mattino per consentire ai concorrenti di svolgere tutte le procedure amministrative e le ricognizioni del percorso, possibili sino alle ore 22.00 della sera. Venerdì 23 luglio è la giornata dedicata allo Shake Down in località Fumone dalle 10,45 alle 13.30, per poi dirigersi a Roma dove si svolgerà la Cerimonia di partenza a Castel Sant’Angelo con inizio alle ore 19.30 e con la Roma Parade per le vie della Roma Imperiale, prima di tornare a Fiuggi per prepararsi alla gara vera e propria. Sabato 24 e domenica 25 luglio saranno le due giornate competitive, con partenza da Fiuggi per affrontare nei due giorni 635 chilometri di percorso inframmezzati da 187 chilometri cronometrati suddivisi in 13 prove speciali. L’arrivo della gara è previsto a Fiuggi alle ore 18 di domenica 25 luglio.

Nella stagione 2021, Roberto Gobbin è supportato dalla concessionaria Targa Auto di San Secondo di Pinerolo, Deernote, Edil Asfalti 1971 Srl.